domenica 26 febbraio | 02:41
pubblicato il 04/feb/2014 18:12

Maltempo/Roma: Marino, nessuno condono in aree a rischio esondazione

(ASCA) - Roma, 4 feb 2014 - Nessun condono nelle aree a rischio esondazione. E' netto il Sindaco di Roma, Ignazio Marino, nel corso del suo intervento dinanzi all'Assemblea capitolina, sottolineando che ''non si puo' correggere in pochi mesi una situazione di incuria e saccheggio dell'ambiente che si e' protratta per decenni''. Per Marino non ci sono dubbi: ''Dobbiamo promuovere immediatamente interventi a difesa del suolo, contrastare l'abusivismo edilizio e negare i condoni nelle zone alluvionabili'' mettendo in evidenza che ''da quando ci siamo insediati non abbiamo rilasciato, ne' intendiamo farlo, permessi per costruire nuove edificazioni in tutte le aree indicate come a rischio di esondazione''. ''Non si concedono condoni nelle aree a rischio esondazione. E' una scelta che risponde ad una nostra visione della citta' che vuole vivere in comunione con l'ambiente e non in contrasto'' ha precisato il Sindaco.

bet/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Roma
Spari davanti a discoteca di Roma: un fermato e un denunciato
Maltempo
Allerta temporali su Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia
Terrorismo
Isis, espulsi 2 tunisini: uno era tra i contatti di Amri
Papa
Papa ai parroci: siate vicini ai giovani che scelgono di convivere
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech