domenica 04 dicembre | 07:16
pubblicato il 18/nov/2013 15:14

Maltempo/Campania: Protezione civile, allerta meteo da stasera

Maltempo/Campania: Protezione civile, allerta meteo da stasera

(ASCA) - Napoli, 18 nov - Allerta maltempo in Campania a partire da stasera e per tutta la settimana. L'ha dichiarata la Protezione civile regionale alla luce dell'attesa ondata di maltempo, con precipitazioni che dureranno per tutta la settimana.

La previsione di marcato peggioramento delle condizioni meteo - spiega una nota - scaturisce dall'analisi dei modelli matematici elaborati dall'Area meteorologica del Centro funzionale multirischi della Protezione civile regionale.

La perturbazione, che sta gia' interessando la Sardegna, nel corso della notte si trasferira' verso la Campania. I fenomeni inizialmente riguarderanno la fascia costiera, con precipitazioni anche intense che poi, nel corso della mattinata di domani, si diffonderanno sull'intero territorio regionale.

In particolare, a partire da stanotte, sono previste precipitazioni di forte intensita' sulla penisola Sorrentina - Amalfitana che poi si sposteranno, dalle prime ore della mattinata di domani, sul settore meridionale della regione ed in particolare il Cilento.

Il passaggio della perturbazione sara' caratterizzato anche da intensa attivita' elettrica, da venti forti di burrasca e da mare molto mosso o agitato.

Alla luce di questo quadro previsionale, la Sala operativa regionale sara' da stasera in stato di allerta e provvedera' al monitoraggio 24 ore su 24 delle condizioni idrometeorologiche. La sala operativa provvedera' anche a garantire la necessaria informazione alle strutture locali di protezione civile ed in particolare ai sindaci dei comuni interessati dagli eventi.

I fenomeni attesi - si precisa - potranno determinare estesi allagamenti, caduta di massi instabili, di alberi e di strutture soggette a sollecitazioni dei venti. Al fine di evitare possibili situazioni di pericolo per la popolazione, le autorita' competenti sono state invitate ad allertare tutti i dispositivi di vigilanza del territorio e ad adottare le procedure previste dai rispettivi piani di emergenza.

Anche le condizioni del mare subiranno un peggioramento e non si esclude l'interruzione dei collegamenti con le isole e disagi per i mezzi in navigazione.

L'assessore alla Protezione civile, Edoardo Cosenza, segue l'evolversi della situazione.

com-stt/gc

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari