lunedì 16 gennaio | 16:12
pubblicato il 21/feb/2011 14:53

Maltempo/Arriva il freddo polare, temperature giù in tutta Italia

Mercoledì nevicate anche a quote basse sul versante adriatico

Maltempo/Arriva il freddo polare, temperature giù in tutta Italia

Roma, 21 feb. (askanews) - Temperature giù di almeno 5 gradi su tutta l'Italia a causa della tramontana 'polare' in arrivo dal nord Europa che, da domani a tutto giovedì, spazzerà la Penisola da Nord a Sud. Secondo le previsioni del Servizio meteo della Protezione civile, il freddo in arrivo sarà preceduto dalla coda di una perturbazione con piogge che passeranno, tra stasera e domani sulla Sardegna e, da mercoledì, sulla Sicilia e sulla Calabria. Sempre mercoledì, le temperature molto basse potranno provocare sul versante adriatico nevicate anche a basse quote (100/300 metri) e a quote pianeggianti (400/500 metri) sull'appennino lucano e sulla Sila in Calabria. Giovedì la perturbazione lascerà l'Italia, ma rimarrà il freddo, soprattutto nelle ore notturne, con il rischio ghiaccio. Da venerdì è prevista un'attenuazione della tramontana.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Comuni
Consenso dei sindaci: vince Appendino, Raggi precipita penultima
Corruzione
Latina, appalti truccati: 10 arresti tra cui sindaco di Sperlonga
Napoli
Napoli, scoppia un impianto a gas: un morto e 7 feriti, 5 gravi
Roma
Roma, manutenzioni bus Cotral truccate: un arresto e 50 indagati
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Kawasaki al Motor Bike Expo di Verona dal 20 al 22 gennaio
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda uomo, i quadri viventi di Antonio Marras
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, mobilità sempre più ecosostenibile DriveNow