lunedì 23 gennaio | 00:14
pubblicato il 08/mar/2013 12:00

Maltempo/ Week-end variabile, da giovedì tornano gelo e neve

Prossima settimana colpo di coda inverno:temperature in picchiata

Maltempo/ Week-end variabile, da giovedì tornano gelo e neve

Roma, 8 mar. (askanews) - Sarà un fine settimana molto variabile ma mite quello che ci aspetta domani e domenica, con correnti umide di provenienza sudoccidentale che porteranno ancora nuvole e piogge, alternate a qualche schiarita in più. Secondo le previsioni di Epson Meteo, domani al mattino schiarite sempre più ampie al Nordovest e sulle Isole maggiori, con qualche banco di nebbia tra Piemonte e Lombardia. Ancora nuvole nel resto del Paese con qualche pioggia su Triveneto e basso Tirreno. Tra pomeriggio e sera piogge e rovesci in Liguria, al Nordest e sulle regioni centrali tirreniche. Neve sulle Alpi al di sopra dei 1.300-1.500 metri. Domenica in mattinata qualche debole pioggia in Friuli Venezia Giulia e qualche banco di nebbia al Nordovest. Nel pomeriggio l'instabilità si accentua, con rovesci sparsi all'estremo Nordest e tra Toscana, Umbria, Appennino centrale e zone interne del Lazio e delle Isole. Ampie zone soleggiate invece sul medio e basso Adriatico e all'estremo Sud; qualche sprazzo di sole anche al Nordovest. Nel fine settimana temperature in leggero aumento su valori primaverili con punte di 20-22 gradi su medio Adriatico, Sud e Isole maggiori. La prossima settimana prepariamoci a un colpo di coda dell'inverno: da giovedì aria gelida di origine artica farà il suo ingresso sull'Italia, portando freddo (temperature in picchiata su valori al di sotto delle medie stagionali) ed il rischio di nuove nevicate fino a bassa quota. Un'ondata di gelo che coinvolgerà non solo l'Italia, ma tutta l'Europa centrosettentrionale. In particolare in Scandinava e nei Paesi Baltici si vivranno le cosiddette 'giornate di ghiaccio', in cui le temperature rimarranno sottozero anche nelle ore pomeridiane.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, il numero dei dispersi sale a 24
Terremoti
Enel: diga Campotosto sicura ma deciso un ulteriore svuotamento
Terremoti
Terremoto, pres. Grandi rischi: dighe Campotosto rischio Vajont
Maltempo
Hotel Rigopiano, Curcio: c'è speranza di trovare dispersi vivi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4