giovedì 23 febbraio | 00:05
pubblicato il 04/feb/2014 12:00

Maltempo Roma, Marino: danni per centinaia di milioni di euro

Servono interventi strutturali in diverse zone della capitale

Maltempo Roma, Marino: danni per centinaia di milioni di euro

Roma, 4 feb. (askanews) - I danni provocati dal maltempo a Roma sono stimati in centinaia di milioni di euro. Lo ha detto il sindaco di Roma, Ignazio Marino, parlando a Radio Città Futura. "Calcoliamo danni e la necessità di interventi strutturali in centianaia di milioni di euro", ha detto il numero uno del Campidoglio. "Basta pensare alla collina di piazza dei Giochi Delfici, che in parte è franata sull'Olimpica, e da domenica è chiusa parzialmente al traffico", ha aggiunto Marino sottolineando che "servono interventi di consolidamento strutturale, così come devono essere fatti degli interventi nella zona di Prima Porta dove probabilmente devono essere installate nuove strutture di idrovore oltre a quelle che già ci sono, e interventi di risanamento urgenti del manto stradale in tutta la città".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Vaticano
Vaticano: sorveglieremo per evitare abusi di simboli Santa Sede
Carige
Truffa a Carige, l'ex presidente Berneschi condannato a 8 anni
Campidoglio
Grillo in Campidoglio: su stadio Roma decidono Raggi e Consiglio
Mafia
Summit mafiosi per spartire racket, 14 arresti a Lamezia Terme
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Nasa: scoperti sette esopianeti simili alla Terra
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech