mercoledì 18 gennaio | 00:28
pubblicato il 04/feb/2012 15:35

Maltempo/ Roma, flop piano neve, mezzi pubblici 'invisibili'

Fonti Atac, "Ma quale piano, mancano le catene"

Maltempo/ Roma, flop piano neve, mezzi pubblici 'invisibili'

Roma, 4 feb. (askanews) - Mezzi pubblici Atac praticamente assenti, squadre della nettezza urbana Ama invisibili, pattuglie della polizia municipale introvabili, taxi quasi scomparsi. La parte Nord di Roma, fino alle porte del centro storico, ha vissuto anche in mattinata grandi disagi legati alla disorganizzazione e alla mancanza di mezzi dei servizi comunali. Mentre stamane le precitazioni nevose erano già cessate da tempo, lasciando spazio verso mezzogiorno anche al Sole, sulle principali vie di comunicazione settentrionali della Capitale molti cittadini e viaggiatori si sono recati verso le loro destinazioni a piedi, in molti casi trascinando anche i bagagli. Spettacoli invernali inconsueti, come quelli, ad esempio, di pedoni in marcia sul viadotto di corso Francia o sulle rotaie protette della linea 2 di Via Flaminia. Se da un lato l'ordinanza del sindaco di Roma Gianni Alemanno prevede il divieto di circolazione per gli automezzi privi di catene fino alle 12 di mezzogiorno di domenica, ai cittadini nella maggior parte dei casi non è stata offerta alcuna alternativa se non quella di camminare. In teoria il 'piano neve' reso noto dall'Atac anche sul suo sito web ha previsto 70 linee attive anche con la neve insieme alle metropolitane. In pratica il trasporto su gomma, soprattutto nella parte Nord di Roma, è mancato all'appello. "Ma quale piano, è impossibile attuarlo, nei depositi non ci sono le catene e le dotazioni necessarie. E i mezzi stamattina non sono usciti", commenta ironico un responsabile dei controlli Atac spiegando che anche i tram, che in circostanze del genere dovrebbero avere meno problemi di circolazione, "non sono usciti dai depositi a causa degli scambi bloccati dalla neve o ghiacciati". Mancanza di dotazioni, disorganizzazione. Nelle ultime ore Roma ha dovuto alzare bandiera bianca contro un'abbondante nevicata. Con una importante eccezione. In Vaticano dove, secondo quanto segnala in un tweet la vaticanista del Messaggero Franca Giansoldati spargisale e spalatori papali hanno lavorato tutta la notte: dentro al Vaticano zero disagi".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bancarotta
Bancarotta, a Reggio Calabria 7 ordinanze cautelari
Cucchi
Cucchi, pm contesta omicidio preterintenzionale a 3 carabinieri
Immigrati
Naufragio nel Mediterraneo, a Trapani 38 superstiti e 4 vittime
Maltempo
Abruzzo ancora al buio, duecentomila persone senza corrente
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa