martedì 21 febbraio | 05:34
pubblicato il 09/ott/2013 12:00

Maltempo: ritrovato il corpo di uno dei dispersi a Ginosa

Maltempo: ritrovato il corpo di uno dei dispersi a Ginosa

(ASCA) - Taranto, 9 ott - Ritrovato il corpo esanime di una donna dispersa da due giorni a causa del maltempo che ha colpito la zona di Ginosa nel tarantino. La scoperta e' avvenuta dopo la segnalazione del personale del Corpo forestale dello Stato che durante una perlustrazione in un canale in localita' Bandiera, nel Comune di Ginosa, ha ritrovato un blu jeans e una felpa grigio/blu, che potrebbero appartenere alla donna ritrovata.

Il ritrovamento del corpo e' avvenuto grazie all'intervento di alcuni volontari della Confraternita di Misericordia di Ginosa in contrada Girifalco nei pressi di Ginosa in provincia di Taranto, nei pressi dell'agriturismo 'Valle Rita'. Continuano intanto le ricerche degli altri dispersi, nella zona di Ginosa, colpita dall'esondazione del fiume Bradano che, come due anni fa, ha provocato una valanga di fango e detriti che si sono spostati verso valle fino alla costa trascinando con se' cose e persone.

red/rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Taxi
Sciopero Taxi, base prepara blitz a Roma. Delrio: regolamentare
Roma
Roma, grave il bimbo di 3 mesi rapito dal padre a Monterotondo
Salute
Infarto, 1 struttura sanitaria su 2 non ripetta volumi ministero
Campidoglio
Roma, Grillo a Raggi: decidete voi e non fatevi influenzare
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia