venerdì 24 febbraio | 05:35
pubblicato il 21/nov/2013 11:39

Maltempo: Protezione civile, stop invio aiuti in Sardegna, centri saturi

Maltempo: Protezione civile, stop invio aiuti in Sardegna, centri saturi

(ASCA) - Roma, 21 nov - La sala operativa della Protezione civile della Sardegna invita in una nota la popolazione ad interrompere l'invio di aiuti ai centri di raccolta poiche' sono ormai saturi. Quando ci sara' la necessita' di ulteriori aiuti - si precisa - verra' data tempestiva comunicazione. La situazione degli sfollati nelle zone colpite dall'alluvione e' scesa 737, dei quali 240 quelli assistiti in centri di accoglienza (scuole, palestre, parrocchie, strutture alberghiere ed extra-albreghiere) e 497 in case private di parenti. Proseguono le ricerche del disperso a Onani' (Nuoro) per il quale continuano a essere mobilitate squadre dei Vigili del fuoco alle quali si sono aggiunti i volontari dell'associazione Arcus, gli uomini dell'Ente foreste e del Soccorso alpino coadiuvati da un elicottero.

com-stt/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta protezione civile: in arrivo venti forti al Centro-Nord
Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Papa
Papa: scandaloso dire "sono cattolico" e riciclare denaro
Berlusconi
Berlusconi a pm: minacce da olgettina, voleva 1 mln per tacere
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech