domenica 11 dicembre | 15:45
pubblicato il 22/feb/2013 13:34

Maltempo: Protezione Civile Campania, prosegue avviso criticita'

(ASCA) - Napoli, 22 feb - La Protezione civile regionale della Campania, guidata dall'assessore Edoardo Cosenza, alla luce delle nuove previsioni meteorologiche di questa mattina, comunica che i temporali interesseranno l'intero territorio regionale fino a domenica prossima e che sia nella giornata di oggi che in quella di domani vi sara' un ulteriore e piu' intenso peggioramento con rovesci o temporali di moderata o forte intensita'. Per questo e' stato prorogato l'avviso di criticita' idrogeologica ed idraulica per le conseguenze che potrebbero derivare dalle abbondanti precipitazioni, in particolare in ordine ai territori esposti al rischio frane ed esondazione dei corsi d'acqua. ''E' opportuno - ha dichiarato l'assessore Cosenza - che le autorita' competenti assicurino la vigilanza del regolare funzionamento del reticolo idrografico e delle reti di drenaggio in ambito urbano nonche' il monitoraggio nelle aree limitrofe ai corsi d'acqua ed a rischio allagamenti.''.

A tal proposito, la Sala operativa della Protezione civile ha gia' allertato le strutture tecniche competenti (Genio civile, volontariato e Agenzia regionale di difesa del suolo per eventuali esigenze). com/rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Papa
Papa: prega per Aleppo. Guerra cumulo soprusi e falsità
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina