venerdì 02 dicembre | 19:16
pubblicato il 18/lug/2013 16:10

Maltempo: Prot. Civile, allerta per temporali su regioni centrali

(ASCA) - Roma, 18 lug - Un afflusso di aria relativamente fresca in quota determina condizioni di instabilita' sulle zone interne e montuose, soprattutto al centro Italia.

Sulla base delle previsioni disponibili e di concerto con tutte le Regioni coinvolte, cui spetta l'attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati, il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse.

L'avviso prevede, dal pomeriggio di oggi, giovedi' 18 luglio, precipitazioni a carattere di rovescio o temporale, su Lazio, Umbria, Abruzzo e Molise. I fenomeni, che interesseranno in particolare le zone interne, daranno luogo a rovesci di forte intensita', possibili grandinate, frequente attivita' elettrica e forti raffiche di vento.

Il Dipartimento della Protezione Civile, si legge in una nota, seguira' l'evolversi della situazione in contatto con le prefetture, le regioni e le locali strutture di protezione civile. gc/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Inchiesta Roma
Mafia Capitale, altro processo: chiesto giudizio per 24 persone
Criminalità
Roma, imprenditore sequestrato e seviziato per usura: 3 arresti
Censis
Censis: paura degli stranieri, immigrazione preoccupa 44% italiani
Censis
Bullismo, oltre metà 11-17enni ha subìto comportamenti offensivi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari