giovedì 19 gennaio | 12:36
pubblicato il 29/nov/2012 21:58

Maltempo/ Piogge e clima mite a centro-sud, week end con la neve

In settimana è prevista una nuova perturbazione

Roma, 17 dic. (askanews) - Piogge e clima quasi primaverile al centro sud a causa della perturbazione numero 7 di dicembre per l'avvio della settimana ma da mercoledì fredde correnti settentrionali sostituiranno le più miti correnti atlantiche che hanno fatto aumentare le temperature in questi giorni, soprattutto al centro sud: avremo dunque un generale calo termico, più evidente sulle regioni adriatiche. Poi, tra venerdì e sabato, una nuova perturbazione attraverserà l'Italia, determinando un peggioramento che potrebbe dare nuovamente luogo a qualche fenomeno nevoso al Nord fino a bassa quota. Per quanto riguarda le temperature, i rasserenamenti al Nord hanno fatto scendere le minime quasi dappertutto sotto lo zero. Attenzione dunque alla formazione di ghiaccio, specialmente nelle zone interessate dalle nevicate di venerdì e sabato.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Terremoti
Sisma, Raggi: a Roma saranno avviate verifiche su scuole e uffici
Maltempo
Valanga su hotel, circa 30 dispersi: "Diversi i morti"
Terremoti
Sisma centro Italia, Ingv: oltre 100 scosse, 4 sopra magnitudo 5
Terremoti
Sciame sismico dopo tre forti scosse di mattina in centro Italia
Altre sezioni
Salute e Benessere
"Guarda che bello", quando gli occhi dei bimbi si curano con gioia
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Spazio, Vega si prepara al primo lancio dell'anno con Sentinel-2B
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina