sabato 10 dicembre | 12:39
pubblicato il 08/nov/2011 08:45

Maltempo/ Nubifragio nella notte e a Genova torna la paura

Torrente Sturla esonda nella zona alta. Frana in via Digione

Maltempo/ Nubifragio nella notte e a Genova torna la paura

Genova, 8 nov. (askanews) - Quattro giorni dopo la terribile alluvione che ha devastato il centro ed il levante cittadino, provocando sei morti, a Genova torna la paura. Un vero e proprio nubifragio si sta infatti abbattendo dalla notte sul capoluogo ligure e alcuni torrenti della città, come il Fereggiano e lo Sturla, si sono pericolosamente ingrossati. Lo Sturla, nella parte alta, è già uscito dagli argini, invadendo alcuni tratti della strada. I temporali della notte hanno inoltre provocato l'allagamento di alcuni sottopassaggi e una frana in via Digione ma, secondo quanto riferito dal comando provinciale dei vigili del fuoco, la situazione è attualmente sotto controllo anche se l'allerta 2 diramato dalla Protezione Civile durerà fino alle 18. L'autostrada A12, che era stata chiusa all'alba per allagamenti nel tratto compreso tra Genova Nervi e Genova Est in direzione del capoluogo, è stata riaperta poco prima delle 8. ll Comune sconsiglia l'utilizzo delle auto private e raccomanda "massima attenzione nella zona che va dal centro a Nervi".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Natale
Albero rosso e oro per il Natale alla Galleria Alberto Sordi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina