giovedì 19 gennaio | 08:03
pubblicato il 22/gen/2011 18:53

Maltempo/ Nevica in mezza Italia, temporali e neve anche domani

Migliora la situazione sulle strade in Abruzzo

Maltempo/ Nevica in mezza Italia, temporali e neve anche domani

Roma, 22 gen. (askanews) - Da due giorni nevica in mezza Italia, nelle regioni dell'intero arco appenninico, e temporali, freddo e neve continueranno domani. Il Dipartimento della Protezione Civile ha diramato un nuovo avviso di condizioni meteo avverse, che prevede dal pomeriggio di oggi e per la giornata di domani nevicate ancora in Abruzzo, Molise e Puglia Settentrionale ad un'altezza di 200-400 metri e in Basilicata e Calabria al di sopra di 600-800 metri. Nelle stesse regioni, in particolare sui settori costieri e sui versanti tirrenici di Basilicata e Calabria, sono attese anche precipitazioni a carattere di rovescio o temporali localmente forti. Viabilità Italia, il centro di coordinamento nazionale presso il ministero dell'Interno, sta seguendo da più di 48 ore le condizioni della circolazione stradale, che anche grazie ai piani operativi invernali messi in atto da polizia stradale d'intesa con le Società concessionarie e l'Anas, "si è mantenuta sempre regolare". Al momento - registra il centro - migliora la situazione di percorribilità delle autostrade abruzzesi: sull'A24 nevica tra Assergi e Colledara ma senza disagi per i veicoli dotati di catene a bordo o pneumatici invernali, mentre sono stati rimossi i fermi dei mezzi pesanti all'altezza della barriera di Teramo-Val Vomano verso Roma e tra Tivoli e Castel Madama in direzione opposta. Sull'A25 neve tra Pescina e Torre dei Passeri ma anche su questa autostrada si circola solo con l'equipaggiamento invernale ed è stato revocato il fermo temporaneo dei mezzi pesanti diretti verso Roma disposto tra Villanova e Chieti. Sull'A3 Salerno-Reggio Calabria il traffico pesante ed i mezzi leggeri non muniti di catene a bordo o pneumatici invernali vengono deviati sulla carreggiata sud allo svincolo di Lagonegro Nord sul percorso alternativo SS 585, SS 18 e rientro in autostrada a Falerna; in senso opposto le stesse categorie di veicoli escono a Falerna - con itinerario inverso rispetto a quello indicato - e a Sibari, con innesto sulla SS106 e SS598 con reingresso ad Atena Lucana o SS598 e SS407 verso il raccordo Sicignano-Potenza. Neve sull'A14 tra Pineto e Val di Sangro e sull'A16 tra Baiano e Candela ma senza alcuna ripercussione sul traffico. (segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Terremoti
Cnr: sisma fenomeno di contagio a cascata tra faglie adiacenti
Terremoti
Sisma, Raggi: a Roma saranno avviate verifiche su scuole e uffici
Terremoti
Terremoto, sindaca Raggi riunisce il centro operativo comunale
Terremoti
Sisma centro Italia, Ingv: oltre 100 scosse, 4 sopra magnitudo 5
Altre sezioni
Salute e Benessere
"Guarda che bello", quando gli occhi dei bimbi si curano con gioia
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
"L'Ara com'era", il racconto dell'Ara Pacis diventa più immersivo
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina