domenica 04 dicembre | 13:31
pubblicato il 22/gen/2011 18:53

Maltempo/ Nevica in mezza Italia, temporali e neve anche domani

Migliora la situazione sulle strade in Abruzzo

Maltempo/ Nevica in mezza Italia, temporali e neve anche domani

Roma, 22 gen. (askanews) - Da due giorni nevica in mezza Italia, nelle regioni dell'intero arco appenninico, e temporali, freddo e neve continueranno domani. Il Dipartimento della Protezione Civile ha diramato un nuovo avviso di condizioni meteo avverse, che prevede dal pomeriggio di oggi e per la giornata di domani nevicate ancora in Abruzzo, Molise e Puglia Settentrionale ad un'altezza di 200-400 metri e in Basilicata e Calabria al di sopra di 600-800 metri. Nelle stesse regioni, in particolare sui settori costieri e sui versanti tirrenici di Basilicata e Calabria, sono attese anche precipitazioni a carattere di rovescio o temporali localmente forti. Viabilità Italia, il centro di coordinamento nazionale presso il ministero dell'Interno, sta seguendo da più di 48 ore le condizioni della circolazione stradale, che anche grazie ai piani operativi invernali messi in atto da polizia stradale d'intesa con le Società concessionarie e l'Anas, "si è mantenuta sempre regolare". Al momento - registra il centro - migliora la situazione di percorribilità delle autostrade abruzzesi: sull'A24 nevica tra Assergi e Colledara ma senza disagi per i veicoli dotati di catene a bordo o pneumatici invernali, mentre sono stati rimossi i fermi dei mezzi pesanti all'altezza della barriera di Teramo-Val Vomano verso Roma e tra Tivoli e Castel Madama in direzione opposta. Sull'A25 neve tra Pescina e Torre dei Passeri ma anche su questa autostrada si circola solo con l'equipaggiamento invernale ed è stato revocato il fermo temporaneo dei mezzi pesanti diretti verso Roma disposto tra Villanova e Chieti. Sull'A3 Salerno-Reggio Calabria il traffico pesante ed i mezzi leggeri non muniti di catene a bordo o pneumatici invernali vengono deviati sulla carreggiata sud allo svincolo di Lagonegro Nord sul percorso alternativo SS 585, SS 18 e rientro in autostrada a Falerna; in senso opposto le stesse categorie di veicoli escono a Falerna - con itinerario inverso rispetto a quello indicato - e a Sibari, con innesto sulla SS106 e SS598 con reingresso ad Atena Lucana o SS598 e SS407 verso il raccordo Sicignano-Potenza. Neve sull'A14 tra Pineto e Val di Sangro e sull'A16 tra Baiano e Candela ma senza alcuna ripercussione sul traffico. (segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari