sabato 21 gennaio | 01:35
pubblicato il 03/feb/2012 18:52

Maltempo/ Neve a Roma, è caos traffico in città e su consolari

Carabinieri soccorrono bambini bloccati in un asilo a Saxa Rubra

Maltempo/ Neve a Roma, è caos traffico in città e su consolari

Roma, 3 feb. (askanews) - Traffico in tilt sulle strade consolari in uscita da Roma per la nevicata che ha interessato la capitale oggi. La situazione è particolarmente critica a Roma Nord, in particolare su via Trionfale, sulla Flaminia, su via Trionfale sulla Cassia, le arterie di uscita dalla città dove si registrano code di automobilisti bloccati. Nel pomeriggio i carabinieri hanno soccorso i bambini di un asilo a Saxa Rubra bloccati dal maltempo. Si segnalano anche richieste di soccorso da parte di automobilisti bloccati e in qualche caso per inizio di assideramento dopo lunghe ore di permanenza in auto al freddo. Dalla Protezione civile della capitale riferisce che ci sono problemi anche sul grande raccordo anulare in direzione Nord. La croce rossa sta intervenendo con bevande calde e coperte per soccorre gli automobilisti in coda sulla Cassia. La situazione è critica anche in città. Traffico impazzito e auto bloccate, nel pomeriggio, con autobus strapieni di paasseggeri bloccati tra le auto. C'è chi è stato costretto a fare anche dieci chilometri a piedi con il gelo dall'ufficio alla propria abitazione e dai racconti di cittadini la segnalazione di aver visto poche auto della polizia municipale anche nelle zone del centro urbano. Non si sono visti mezzi spargi sale nelle strade del centro e in periferia per prevenire il rischio gelo. Numerose le richieste di aiuto e le denunce di cittadini infuriati che hanno intasato i centralini della questura e dei carabinieri. Alcune segnalazioni parlano di passeggeri fatti scendere dai mezzi pubblici prima di arrivare alla fermata perché senza catene. In una nota l'agenzia pe la Mobilità risponde: "No passeggeri se bus senza dotazioni", e "gli autobus che rientrano in rimessa non svolgono servizio pubblico e in molti casi, non essendo compresi nel piano-neve, non dispongono delle dotazioni di sicurezza". "In relazione - si legge nella nota dell'Agenzia della mobilità - alcune perplessità avanzate da alcuni passeggeri, che sono stati fatti scendere dai mezzi pubblici prima di arrivare alla fermata prevista, perché nel frattempo era scattata l'emergenza ed era quindi entrato in vigore il piano che prevede la circolazione dei soli mezzi attrezzati con dispositivi idonei", Agenzia della Mobilita precisa che: "Gli autobus che rientrano in rimessa non svolgono servizio pubblico e in molti casi - non essendo compresi nel piano-neve - non dispongono delle dotazioni di sicurezza indispensabili per l'esercizio al pubblico".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Hotel Rigopiano, estratte mamma e bimbo: in ospedale, stanno bene
Maltempo
Rigopiano, Vigili fuoco: trovati 10 superstiti, 5 già ricoverati
Maltempo
Valanga Rigopiano, Soccorso alpino: trovati vivi 6 dispersi
Maltempo
Maltempo, vigili fuoco: in contatto con una donna e due bambini
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4