martedì 21 febbraio | 13:06
pubblicato il 21/ott/2013 10:56

Maltempo: in Toscana disagi per treni, allagamenti in A1 nel fiorentino

(ASCA) - Firenze, 21 ott - Piogge e temporali che fin dalla notte si sono abbattuti sulla Toscana hanno avuto numerose conseguenze sul sistema del trasporto ferroviario, secondo quando comunica anche Rfi. In particolare, afferma la Regione, dalle 3.30 si sono segnalate interruzioni di linea nella tratta Piazza al Serchio-Castelnuovo Garfagnana, in zona Camporgiano, per l'erosione di una massicciata, e nella tratta Castelnuovo Garfagnana-Bagni di Lucca per allagamento.

Tre treni sono stati soppressi. Alle ore 4 e' stato segnalato l'allagamento del sottopasso di Pietrasanta. Dalle 5 si sono invece registrati guasti del sistema di distanziamento tra Viareggio e Massarosa e tra Montecarlo e Pescia, con ritardi fino a 30 minuti. Guasti che sono gia' stati riparati, mentre sulla tratta Piazza al Serchio-Castelnuovo Garfagnana si procede con riduzione di velocita'. Attivati anche servizi sostitutivi tra Piazza al Serchio e Lucca. Il servizio tra Piazza al Serchio e Aulla e' ripreso verso le 8.Dalle ore 5.40 alle ore 7.20 le precipitazioni hanno prodotto ritardi dei treni regionali fino a un'ora. In particolare e' stato interrotto il servizio da Grosseto verso Siena per inagibilita' sulla tratta Buonconvento-Monte Antico.Sulla linea Viareggio-Lucca-Pistoia la circolazione dei treni e' ora in fase di normalizzazione.

Nel fiorentino Bisenzio e Ombrone sono oltre il terzo livello di guardia, mentre il Mugnone e'sotto stretto controllo, possibile lo sgombero di una scuola a Firenze La Sala di Piena della Provincia di Firenze ha registrato una piena 'storica' del Bisenzio, che ha raggiunto quota 4 metri a Vaiano e 6 metri e dieci centimetri - oltre il terzo livello di guardia - alle 7 di stamattina a San Piero a Ponti. Il livello e' attualmente in calo, con 4,85 metri a San Piero a Ponti. L'Ombrone e' anch'esso oltre il terzo livello di guardia, alle quota alle 8:30 della mattina di 6 metri e dieci centimetri a San Piero a Ponti. Al momento e' in calo a 5,89 metri. Sotto stretto controllo anche il Mugnone. Qualora dovesse ulteriormente crescere di oltre 40 centimetri e' prevista la chiusura a Firenze di via Tartini e della scuola Leoncavallo. In A1 si segnalano allagamenti in uscita a Incisa - Reggello provenendo da Roma, tra Firenze sud e Incisa, in uscita e in entrata a Firenze Impruneta. Ulteriori allagamenti su svariate strade.

afe/rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Omicidio Scazzi
Omicidio Scazzi, ergastolo per Sabrina Misseri e Cosima Serrano
Taxi
Sciopero Taxi, base prepara blitz a Roma. Delrio: regolamentare
Mafia
Chieti, operazione antimafia dei Carabinieri: 19 arresti
Roma
Roma, grave il bimbo di 3 mesi rapito dal padre a Monterotondo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia