domenica 04 dicembre | 19:42
pubblicato il 29/ott/2011 20:22

Maltempo/ In Liguria e Toscana tragedia senza fine: 8 le vittime

A 4 giorni dall'alluvione si cercano ancora 5 dispersi

Maltempo/ In Liguria e Toscana tragedia senza fine: 8 le vittime

Genova, 29 ott. (askanews) - E' di otto vittime accertate, sei soltanto nel piccolo paese di Borghetto Vara, dove nel pomeriggio è stato recuperato il corpo senza vita di una donna, il bilancio, ancora provvisorio, della terribile alluvione che quattro giorni fa ha devastato buona parte del levante ligure e del nord della Toscana. A più di 90 ore da una tragedia che, con il passare del tempo, assume proporzioni sempre più drammatiche, centinaia di volontari e soccorritori hanno perlustrato per tutta la giornata la costa delle Cinque Terre e scavato nel fango e tra le macerie della Val di Vara alla ricerca delle 5 persone che mancano ancora ufficialmente all'appello, tre a Vernazza, una a Monterosso e a Borghetto. Mentre si inizia a fare la conta dei danni, che per il solo paese di Monterosso, secondo il suo primo cittadino, ammontano a 30 milioni di euro, restano tuttora isolate, secondo quanto reso noto dalla prefettura della Spezia, le frazioni di Ferdana e Terruggiara nel comune di Calice al Cornoviglio e le frazioni di Bozzolo e Madonna dell'Ulivo nel comune di Brugnato. Nello Spezzino rimane critica anche la situazione della viabilità, soprattutto per quanto riguarda le strade provinciali, una ventina delle quali risultano ancora interrotte da frane e smottamenti. Nelle Cinque Terre e in Val di Vara, le zone del levante ligure più colpite dal nubifragio, sono ancora tante le persone sfollate dalle proprie abitazioni, 150 a Vernazza, 50 a Borghetto Vara, 24 a Follo e 22 a Sesta Godano. L'alimentazione della rete del gas è stata ripristinata pressoché ovunque, tranne che nei comuni di Vernazza, Borghetto Vara e Monterosso, per i quali si sta provvedendo con interventi sostitutivi. La rete elettrica è stata riattivata anche nei paesi di Monterosso e Vernazza, dove è stata anche ripristinata l'illuminazione pubblica come a Calice al Cornoviglio e Beverino. Anche dal punto di vista delle comunicazioni la situazione sta lentamente migliorando: con gli interventi di oggi sulla rete telefonica in provincia della Spezia non vi sono più comuni isolati. A Monterosso la rete telefonica è stata ripristinata nella parte vecchia del paese e la rete della telefonia mobile si prevede possa essere riattivata entro lunedì. Sul territorio spezzino operano al momento 582 volontari della Protezione civile, 249 dei quali provenienti dal Piemonte e 96 della Croce Rossa Liguria. Sempre per quanto riguarda la macchina dei soccorsi, che funziona a pieno regime, nelle ultime 24 ore i vigili del fuoco hanno effettuato oltre 200 interventi. Prosegue, infine, su tutto il territorio ed in particolare nelle aree dove la situazione è più critica, l'attività delle forze dell'ordine per evitare possibili azioni di sciacallaggio.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari