venerdì 20 gennaio | 19:37
pubblicato il 17/gen/2014 12:09

Maltempo: in arrivo piogge forti al nord e in Toscana

Maltempo: in arrivo piogge forti al nord e in Toscana

(ASCA) - Roma, 17 gen 2014 - E' arrivato il maltempo al Nord e in Toscana, con ritorno della neve sulle Alpi anche fino al fondovalle ma a tratti pure sul Piemonte. ''Colpa di una perturbazione atlantica, la prima di una lunga serie, che nelle prossime ore determinera' piogge anche forti e nevicate copiose sulle Alpi a quote anche basse'', spiega il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara che avverte: ''Attenzione particolare a Liguria, alta Toscana, Friuli Venezia Giulia e fascia prealpina in genere, dove le precipitazioni potranno risultare molto abbondanti con rischio di dissesti idrogeologici. Qualche pioggia pure su Sardegna, Lazio, Umbria e alte Marche, mentre altrove prevarranno le schiarite, con clima quasi primaverile per il richiamo di caldi venti di Scirocco''.

''Nel weekend giungeranno nuove perturbazioni, che entro domenica porteranno piogge e temporali anche al Centrosud, localmente di forte intensita', mentre sabato soffiera' forte lo Scirocco, con rischio di mareggiate e temperature fino a 20*C in Sicilia - prosegue l'esperto - Ancora nevicate sulle Alpi a tratti abbondanti, tanto che complessivamente si potra' superare anche 1 metro di neve fresca al di sopra dei 1200-1500m''. Nulla da fare, invece, sull'Appennino, ancora a secco di neve: nei prossimi giorni sara' interessato da precipitazioni essenzialmente piovose, a causa delle temperature troppo alte. Un po' di neve giusto sull'Appennino tosco-emiliano e su quello ligure centro-occidentale, dove i fiocchi potranno spingersi sotto i 400-500m.

E non e' finita, perche' piogge e rovesci ci terranno compagnia anche la prossima settimana, almeno nella prima parte. ''D'altra parte siamo bloccati in una sorta di perenne tardo Autunno - concludono da 3bmeteo.com - con temperature costantemente sopra la media soprattutto al Centrosud, fino a 5-6*C, ma anche precipitazioni oltre il normale al Nord e sull'alta Toscana. Spesso a secco, invece, le adriatiche e ioniche, piu' protette in caso di perturbazioni in arrivo da Ovest''. Dunque l'Inverno vero deve ancora arrivare, con il grande freddo ben lontano dall'Italia: i primi segnali di svolta s'intravedono da fine mese. res/rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Hotel Rigopiano, estratte mamma e bimbo: in ospedale, stanno bene
Maltempo
Valanga Rigopiano, Soccorso alpino: trovati vivi 6 dispersi
Maltempo
Maltempo, vigili fuoco: in contatto con una donna e due bambini
Maltempo
Valanga Rigopiano, Soccorso alpino: morti accertati sono solo 2
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4