martedì 06 dicembre | 12:09
pubblicato il 17/gen/2014 12:09

Maltempo: in arrivo piogge forti al nord e in Toscana

Maltempo: in arrivo piogge forti al nord e in Toscana

(ASCA) - Roma, 17 gen 2014 - E' arrivato il maltempo al Nord e in Toscana, con ritorno della neve sulle Alpi anche fino al fondovalle ma a tratti pure sul Piemonte. ''Colpa di una perturbazione atlantica, la prima di una lunga serie, che nelle prossime ore determinera' piogge anche forti e nevicate copiose sulle Alpi a quote anche basse'', spiega il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara che avverte: ''Attenzione particolare a Liguria, alta Toscana, Friuli Venezia Giulia e fascia prealpina in genere, dove le precipitazioni potranno risultare molto abbondanti con rischio di dissesti idrogeologici. Qualche pioggia pure su Sardegna, Lazio, Umbria e alte Marche, mentre altrove prevarranno le schiarite, con clima quasi primaverile per il richiamo di caldi venti di Scirocco''.

''Nel weekend giungeranno nuove perturbazioni, che entro domenica porteranno piogge e temporali anche al Centrosud, localmente di forte intensita', mentre sabato soffiera' forte lo Scirocco, con rischio di mareggiate e temperature fino a 20*C in Sicilia - prosegue l'esperto - Ancora nevicate sulle Alpi a tratti abbondanti, tanto che complessivamente si potra' superare anche 1 metro di neve fresca al di sopra dei 1200-1500m''. Nulla da fare, invece, sull'Appennino, ancora a secco di neve: nei prossimi giorni sara' interessato da precipitazioni essenzialmente piovose, a causa delle temperature troppo alte. Un po' di neve giusto sull'Appennino tosco-emiliano e su quello ligure centro-occidentale, dove i fiocchi potranno spingersi sotto i 400-500m.

E non e' finita, perche' piogge e rovesci ci terranno compagnia anche la prossima settimana, almeno nella prima parte. ''D'altra parte siamo bloccati in una sorta di perenne tardo Autunno - concludono da 3bmeteo.com - con temperature costantemente sopra la media soprattutto al Centrosud, fino a 5-6*C, ma anche precipitazioni oltre il normale al Nord e sull'alta Toscana. Spesso a secco, invece, le adriatiche e ioniche, piu' protette in caso di perturbazioni in arrivo da Ovest''. Dunque l'Inverno vero deve ancora arrivare, con il grande freddo ben lontano dall'Italia: i primi segnali di svolta s'intravedono da fine mese. res/rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Calcio
Avviato procedimento disciplinare per vigile tifoso della Roma
Mafia
Operazione antimafia tra Ragusa e Caltanissetta: sette arresti
Violenza minori
A Napoli abbandona neonato in spazzatura:arrestata, bimbo salvo
Maltempo
Allerta maltempo: temporali sulle due Isole e sulla Calabria
Altre sezioni
Salute e Benessere
Diabete, arriva in Italia penna con concentrazione doppia insulina

Roma, 5 dic. (askanews) - Un'iniezione "morbida", più facile, e una penna con il doppio delle unità di insulina disponibili per ridurre il numero di device da gestire: un...

Enogastronomia
Ecco la gastro-diplomazia: mangiare bene aiuta a conquistare mondo
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Spazio, nuovo successo per il razzo italiano Vega
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari