giovedì 08 dicembre | 15:41
pubblicato il 10/ott/2013 11:41

Maltempo: in arrivo perturbarzione artica, Italia divisa in due

Maltempo: in arrivo perturbarzione artica, Italia divisa in due

(ASCA) - Roma, 10 ott - ''Arriva una moderata sventagliata fredda al Nord, con neve sulle Alpi, mentre al Sud nel weekend si potra' respirare ancora aria d'Estate''. Sono queste, in sintesi, le previsioni del meteorologo di 3bmeteo.com Francesco Nucera. Tutta colpa di un nucleo di aria artica che si adagera' a ridosso delle Alpi e ci fara' vivere un periodo piuttosto turbolento. Le regioni piu' penalizzate da due impulsi instabili, che tra giovedi' e domenica transiteranno sull'Italia, saranno il Nord, le Tirreniche e l'Ovest Sicilia dove si avranno rovesci e temporali. I fenomeni piu' intensi sono attesi su Piemonte, Lombardia, Triveneto, mentre fasi piu' asciutte e soleggiate caratterizzeranno il Sud e le Adriatiche. Il tutto sara' accompagnato da sostenuta ventilazione. ''Tra una perturbazione e l'altra ci saranno ampie zone di sereno, ma la situazione rimarra' compromessa fino a domenica, quando e' previsto un miglioramento''. Sulle Alpi vedremo la prima vera nevicata di stagione sotto i 1500m, fin verso i 1000m sulle Alpi occidentali. Al di sopra dei 2000m gli accumuli potranno superare i 40-50 cm sulle Alpi lombarde e alto-atesine. Fiocchi di neve anche sulle cime dell'Appennino settentrionale. ''Si tratta di quelle situazioni in cui l'Italia potra' sperimentare tre stagioni contemporaneamente'', prosegue Nucera di 3bmeteo.com. Al Nord sara' quasi Inverno: il clima risultera' freddo con temperature minime fino a 5 gradi in pianura. Autunno al Centro, dove il calo termico sara' marginale. Ancora aria d'Estate al Sud, per via di correnti piu' calde dal Nord Africa che domenica porteranno la temperatura tra 25 e 30 gradi, con punte fino a 32 gradi in Sicilia. Insomma al Sud ancora a maniche corte, al Nord invece riscaldamento acceso.

''La caratteristica principale e' che questa moderata irruzione di aria artica al Nord e' largamente in anticipo sul calendario, quando i tepori estivi sono ancora presenti soprattutto al Meridione. Per questo motivo la differenza di temperatura tra Nord e Sud sara' piuttosto evidente, anche superiore ai 15 gradi'', conclude l'esperto.

res/rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta protezione civile: pioggia e temporali sulla Sicilia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni