lunedì 27 febbraio | 13:01
pubblicato il 05/nov/2011 21:04

Maltempo/ In 50 anni a Genova 5 frane e 6 esondazioni:78 vittime

Cnr: tra 2000 e 2010 sette eventi gravi; il più grave nel 1970

Maltempo/ In 50 anni a Genova 5 frane e 6 esondazioni:78 vittime

Roma, 5 nov. (askanews) - Negli ultimi cinquanta anni, dal 1960 al 2010, sono stati 27 gli anni in cui in Liguria si è registrato almeno un evento di frana o di inondazione che ha causato vittime: morti, feriti, dispersi. Il comune di Genova è quello che storicamente ha subito il maggior numero di eventi con 5 frane e 6 inondazioni e di vittime: 78, di cui 31 causate da movimenti franosi e 47 da eventi di inondazione. La nota storica arriva dall'istituto di ricerca e protezione idrogeologica del consiglio nazionale delle ricerche, Cnr-Irpi, all'indomani della terribile ondata di maltempo, con frane e esondazioni, che ha colpito la Liguria e in particolare Genova. In alcuni casi, sempre negli ultimi 50 anni, si sono verificati più eventi di frana o esondazione a distanza di pochi mesi. Nello stesso periodo, ci sono stati almeno 65 eventi che hanno causato sfollati o senzatetto. I comuni interessati da eventi di frana o inondazione con danni alla popolazione sono 39 (pari al 6% dei comuni liguri), alcuni dei quali colpiti più di una volta. La maggior parte degli eventi ha coinvolto comuni classificati dall'Istat come 'Comuni di montagna e di collina litoranea'. Fra il 2000 e il 2010, la Liguria è stata interessata da almeno sette eventi di frana o di inondazione gravi, che si sono verificati nel 2000, 2002, 2008, 2009 e 2010. L'evento del 2000 è stato forse il più grave, causando sia numerosi movimenti franosi sia inondazioni nelle province di Imperia e Savona e provocando in totale 7 vittime. Lontano, ma non nel ricordo, quanto accaduto nell'ottobre del 1970 quando, tra il 7 e l'8 ottobre si registrarono piogge localizzate ma molto intense, con più di 900 millimetri di pioggia in 24 ore, pari al 90% della media annua, che causarono inondazioni e numerose frane. Genova fu sconvolta dall'esondazione di più corsi d'acqua e i torrenti Polcevera, Lerio e Bisagno superarono gli argini in vari punti. La città registrò i danni maggiori, ma furono colpiti altri 20 comuni nelle province di Genova e Alessandria. Complessivamente, l'evento provocò 44 vittime e almeno 2000 sfollati/evacuati.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Criminalità
Rapine ed estorsioni a Napoli, 47 misure cautelari
Campidoglio
Roma, Colomban: progetto taglio partecipate senza licenziamenti
'Ndrangheta
'Ndrangheta, sequestrati a imprenditore colluso beni per 2,5 mln
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Viticoltura vegan cresce: in 2016 +36% richieste certificazione
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech