martedì 21 febbraio | 10:03
pubblicato il 05/feb/2012 19:44

Maltempo/ Gelo e vittime, prevista ancora neve in Centro Italia

Ancora 75mila senza corrente, situazione critica nel frusinate

Maltempo/ Gelo e vittime, prevista ancora neve in Centro Italia

Milano, 5 feb. (askanews) - L'Italia rimane nella morsa della neve e del gelo, con forti disagi in diverse regioni del centro e un bilancio di almeno vittime negli ultimi due giorni. E non è finita. La protezione civile prevede nuove nevicate a partire da domani, che diventeranno più intense martedì. Già da domattina e per le successive 24-36 ore è prevista ancora neve anche in pianura su Emilia Romagna, Abruzzo e Molise e dalla tarda mattinata su Marche e Campania, con accumuli da deboli a localmente moderati. Le temperature tendono ad abbassarsi e sulle strade il nuovo pericolo è il ghiaccio. Ingenti i danni all'agricoltura, calcolati dalla Coldiretti in 100mila tonnellate di cibo non consegnato a causa del maltempo: il rischio è che gli scaffali dei supermercati e dei negozi rimangano vuoti nei prossimi giorni, soprattutto i prodotti freschi. Sul fronte meteo la situazione rimane critica in Abruzzo e Molise e soprattutto nel frusinate, ma è difficile anche nelle Marche e in Emilia-Romagna. Sono 75mila le persone ancora senza corrente elettrica, di cui trentamila nel frusinate (ottomila a Frosinone), dove ci sono ancora 4 comuni isolati. In miglioramento la situazione a Roma, dove i bus domani saranno attivi su tutta la rete, anche se con frequenze diradate. Rimarranno invece chiusi Cassazione e tribunali a seguito dell'ordinanza del prefetto sulla chiusura degli uffici pubblici. Nella capitale sono morti in queste ore tre clochard, anche se per due è stato escluso l'assideramento. Disagi e difficoltà permangono per la circolazione in diversi tratti stradali e autostradali, anche se la rete ferroviaria tende a tornare a regime. L'emergenza meteo ha interessato oltre 200 mila chilometri di rete elettrica: sono quasi 75 mila le utenze ancora senza elettricità nel Centro-Sud. Di queste 67.000 nel Lazio (provincia di Frosinone, Valle dell' Aniene, Castelli Romani e hinterland a Nord della Capitale nella provincia di Roma), 1.000 nel Molise (provincia di Isernia), 3.360 in Abruzzo e 3.500 in Campania), secondo quanto riferisce l'Enel. (Segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Taxi
Sciopero Taxi, base prepara blitz a Roma. Delrio: regolamentare
Roma
Roma, grave il bimbo di 3 mesi rapito dal padre a Monterotondo
Salute
Infarto, 1 struttura sanitaria su 2 non ripetta volumi ministero
Mafia
Chieti, operazione antimafia dei Carabinieri: 19 arresti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia