domenica 22 gennaio | 13:56
pubblicato il 17/nov/2014 15:09

Maltempo, Delrio: interventi non ci salveranno da emergenza

"Al Paese serve solidarietà ma anche disciplina"

Maltempo, Delrio: interventi non ci salveranno da emergenza

Genova, (askanews) - "Il Paese ha bisogno di versare lacrime, di solidarietà e di umanità ma anche di grande disciplina negli interventi che decide di fare". Lo ha affermato il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Graziano Delrio, parlando con i giornalisti al termine di un incontro in prefettura a Genova con il governatore Burlando e i sindaci delle zone più colpite dalle ultime alluvioni.

"Entro il 2015 sbloccheremo tutti i fondi bloccati per gli interventi contro il dissesto ma tutto questo non ci salverà dall'emergenza. Le alluvioni succedono anche in Olanda, Germania, Svizzera e in altri Paesi che hanno una cultura del territorio e una cura idraulica molto superiore alla nostra. Per questo la Protezione civile deve avere un fondo capiente". Lo ha affermato il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Graziano Delrio.

Gli articoli più letti
Maltempo
Rigopiano: si continua a scavare sotto la pioggia. Rischio slavine
Papa
Papa: vedremo cosa farà Trump. Mi preoccupa sproporzione economica
Papa
Papa:no a Chiesa insapore in società dove anche verità è truccata
Terremoti
Terremoto, Ingv: da agosto ad oggi oltre 48mila scosse
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4