mercoledì 18 gennaio | 03:25
pubblicato il 21/ott/2013 18:54

Maltempo: D'Angelis, beffa 30 mln difesa suolo in Legge stabilita'

(ASCA) - Firenze, 21 ott - ''Le emergenze si affrontano seriamente e con risorse vere e immediatamente spendibili e non con ulteriori riduzioni di stanziamenti come sta avvenendo. Sarebbe paradossale, dopo i tanti annunci di svolta ascoltati durante le celebrazioni dell'anniversario della tragedia del Vajont, ridurre gli investimenti per la sicurezza degli italiani e dei territori. E' un clamoroso errore di sottovalutazione e dimostra una insensibilita' al limite della beffa aver inserito appena 30 milioni per la difesa del suolo nelle bozze della Legge di Stabilita' per il 2014 come denuncia il Presidente della Commissione Ambiente della Camera Ermete Realacci. Spero non sia vero e che possa essere smentito dal Ministero dell'Economia''. Lo ha detto il Sottosegretario alle Infrastrutture e Trasporti Erasmo D'Angelis in merito all'emergenza maltempo che ha colpito molti territori italiani e in particolare la Toscana.

''All'Italia occorrono - aggiunge D'Angelis - almeno due mosse immediate: l'uscita dei fondi per la difesa del suolo dal patto di stabilita' e almeno 500 milioni l'anno per dieci anni per segnare una svolta nella difesa da eventi meteorologici ormai non piu' estremi ma ordinari come dimostrano le emergenze in corso in Toscana e Liguria in queste ore. La messa in sicurezza dell'Italia da allagamenti, alluvioni e frane e' una grande opera pubblica assolutamente indispensabile e urgente. Le aree a elevato rischio frana e alluvione rappresentano circa il 10 per cento della superficie del territorio nazionale (29.500 chilometri quadrati) e riguardano l'81,9 per cento dei comuni (6.633) dove vivono 5,8 milioni di persone (9,6 per cento della popolazione nazionale), per un totale di 2,4 milioni di famiglie. In queste zone - conclude D'Angelis - si trovano oltre 1,2 milioni di edifici e piu' di 2/3 delle zone esposte a rischio interessa centri urbani, infrastrutture e aree produttive''.

afe/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bancarotta
Bancarotta, a Reggio Calabria 7 ordinanze cautelari
Cucchi
Cucchi, pm contesta omicidio preterintenzionale a 3 carabinieri
Maltempo
Abruzzo ancora al buio, duecentomila persone senza corrente
Immigrati
Naufragio nel Mediterraneo, a Trapani 38 superstiti e 4 vittime
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa