martedì 06 dicembre | 07:01
pubblicato il 12/nov/2013 10:26

Maltempo: Copagri, ancora danni. Subito provvedimento prevenzione

Maltempo: Copagri, ancora danni. Subito provvedimento prevenzione

(ASCA) - Roma, 12 nov - ''Questo gravissimo quadro sta diventando un drammatico appuntamento fisso per il nostro Paese ed e' ora che si metta mano in tempi stretti alla definizione ed all'attuazione di un concreto provvedimento per prevenire i dissesti idrogeologici, tutelando e rivalutando il territorio agricolo anche mediante la formalizzazione del ruolo fondamentale di presidio che gli agricoltori svolgono''. Questo il commento del presidente della Copagri, Franco Verrascina, dopo quanto accaduto in Puglia, Basilicata, ma anche Toscana e Lazio a causa della nuova ondata di maltempo che si e' abbattuta sull'Italia e in particolare sulle Marche ha fatto riemergere tutta la fragilita' del nostro territorio: ancora una vittima, fiumi e torrenti esondati, frane smottamenti e alluvioni, danni alle coltivazioni che e' presto quantificare ma che certamente non saranno di poco conto. Le parole del presidente della Copagri sono allarmanti e vogliono rappresentare un appello a Governo e Parlamento affinche' s'intervenga subito, per l'emergenza e per il futuro, considerando la triste realta' di 6 milioni di italiani che vivono in 29.500 chilometri quadrati di territorio considerati ad elevato rischio idrogeologico, 1.260.000 edifici, tra cui 6 mila scuole e 531 ospedali, che sono a rischio frane e alluvioni, rischio che riguarda il 100% dei comuni in 5 regioni ed in genere per l'82% dei comuni italiani.

In circa 60 anni il costo del dissesto idrogeologico e' stato di 213 miliardi di euro, di cui oltre 30 negli ultimi 15 anni. Cio' quando basterebbe il 10% per prevenire.

red/res

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta maltempo: temporali sulle due Isole e sulla Calabria
Immigrati
Guardia costiera: salvati 231 migranti nel Mediterraneo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Diabete, arriva in Italia penna con concentrazione doppia insulina

Roma, 5 dic. (askanews) - Un'iniezione "morbida", più facile, e una penna con il doppio delle unità di insulina disponibili per ridurre il numero di device da gestire: un...

Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Spazio, nuovo successo per il razzo italiano Vega
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari