domenica 11 dicembre | 13:28
pubblicato il 21/ott/2013 19:22

Maltempo: Coldiretti, a rischio frane il 98% dei comuni toscani

(ASCA) - Roma, 21 ott - Sono a rischio di frane ed alluvioni circa 280 comuni toscani che rappresentano il 98 per cento del totale. E 'quanto afferma la Coldiretti nel commentare gli effetti dei nubifragi che hanno colpito la Toscana dove sui 10 capoluoghi presenti, ben sette - Firenze, Livorno, Lucca, Massa, Pisa, Prato e Pistoia - presentano addirittura il 100 per 100 dei comuni a rischio. Stalle e terreni allagati, smottamenti e frane che hanno interrotto l'accesso ai terreni agricoli sono gli effetti della violenta ondata di maltempo che ha provocato milioni di euro di danni colpendo a macchia di leopardo in Toscana, dai vivai del pistoiese alle olive del senese ma anche ortaggi mentre a Lucca si segnalano sono finiti sott'acqua gli allevamenti. A preoccupare gli agricoltori Coldiretti e' la fragilita' idrogeologica del territorio insieme alla piena funzionalita' della rete idrica superficiale, fiumi, fossi e canali, che sono tenuti sotto controllo per l'ingente massa d'acqua caduta in pochissimo tempo. com-mpd/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Papa
Papa: prega per Aleppo. Guerra cumulo soprusi e falsità
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina