domenica 19 febbraio | 17:38
pubblicato il 27/nov/2013 13:56

Maltempo: Cherchi, 50 mln euro per aziende agricole sarde alluvionate

Maltempo: Cherchi, 50 mln euro per aziende agricole sarde alluvionate

(ASCA) - Cagliari, 27 nov - All'agricoltura sarda decapitata dall'alluvione della scorsa settimana ''un primo sostegno concreto e' di 7 milioni di euro'' mentre si lavora allo stanziamento di ulteriori 50 mln.

Lo ha riferito - informa una nota - l'assessore regionale all'Agricoltura, Oscar Cherchi, ne corso di un incontro con le associazioni imprenditoriali e datoriali per fare il punto della situazione sui danni e relativi interventi. Un primo sostegno concreto evidenziato dall'assessore sono i 7 milioni di euro distribuiti in 2,5 milioni a Gallura e Sardegna Centrale e 2 all'Oristanese. Cherchi ha anche annunciato che, per far fronte ai danni di circa 500 aziende coinvolte dall'alluvione (quelle risultanti da una prima ricognizione), si fara' ricorso a 50 milioni di euro del Psr, e' incorso poi il reperimento di risorse per ripristinare la viabilita' nelle campagne.

com-stt/rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Campidoglio
Raggi: vogliamo stadio della Roma ma nel rispetto della legge
Immigrati
Guardia costiera: oggi 358 migranti salvati nel Mediterrano
Terremoti
A Norcia consegnate le chiavi delle prime casette post-sisma
Cinema
Napoli ricorda Totò a 50 anni da morte con show e set ricreati
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia