sabato 03 dicembre | 03:36
pubblicato il 03/mag/2014 12:00

Maltempo, campagne sott'acqua: milioni di danni

Coldiretti: danni in Veneto, Emilia Romagna, Lombardia

Maltempo, campagne sott'acqua: milioni di danni

Roma, 3 mag. (askanews) - La Coldiretti lancia l'allarme maltempo segnalando milioni di danni all'agricoltuira in Veneto, Emilia Romagna, Lombardia, dove le forti piogge hanno lasciato sott'acqua le campagne. "E' una calamità", sottolinea la Coldiretti, che ha condotto un primo monitoraggio: "Trombe d'aria, bombe d'acqua, grandine di enormi dimensioni e violenti nubifragi hanno colpito le campagne con migliaia di ettari sott'acqua, raccolti di frutta e verdura distrutti, vigne e piante rotte e divelte, capannoni scoperchiati e case, aziende e strutture agricole allagate". La Coldiretti chiede di verificare se ci sono le condizioni per la richiesta dello stato di calamità nelle zone colpite ma anche investimenti per mettere in sicurezza il territorio. "Sono i drammatici effetti di una primavera impazzita che - ricorda la Coldiretti - è iniziata con un caldo anomalo che ha favorito la precoce maturazione delle coltivazioni nei campi per poi distruggerle con manifestazioni temporalesche di una violenza estrema". Ad essere colpita è la varietà delle produzioni presenti in questo momento nei campi come granoturco, soia, pomodoro e ortaggi ma anche frutteti e vigneti, comprese le coltivazioni più pregiate riconosciute dall'Unione Europea dal melone Igp di Mantova alla pera di Modena fino alle pesche della Romagna Igp. E - avverte la Coldiretti - non sono state risparmiate neanche le abitazioni rurali, le strutture aziendali, le serre ed i macchinari agricoli finiti sott'acqua, mentre in alcuni casi è stato necessario soccorrere anche gli animali. Secondo il monitoraggio della Coldiretti l'ondata di maltempo ha provocato danni alle campagne dal Veneto alla Lombardia, dalla Romagna all'Emilia, dove non sono stati risparmiati anche territori della provincia di Modena già colpiti dall'alluvione e dal terremoto, ma anche nel Centro Italia dove la perturbazione si è estesa. In questa fase stagionale - spiega la Coldiretti - la grandine è la più temuta dagli imprenditori agricoli che rischiano di perdere il raccolto delle verdure in campo, ma anche di colpire le piante da frutto che in molti casi si trovano nella delicatissima fase di formazione dei frutti. "L'andamento anomalo del 2014 conferma i cambiamenti climatici in atto che si manifestano proprio - conclude la Coldiretti - con la più elevata frequenza di eventi estremi con sfasamenti stagionali, precipitazioni brevi ed intense".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Inchiesta Roma
Mafia Capitale, altro processo: chiesto giudizio per 24 persone
Criminalità
Roma, imprenditore sequestrato e seviziato per usura: 3 arresti
Censis
Censis: paura degli stranieri, immigrazione preoccupa 44% italiani
Censis
Bullismo, oltre metà 11-17enni ha subìto comportamenti offensivi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari