martedì 06 dicembre | 17:00
pubblicato il 11/apr/2011 18:01

Maltempo/ Arrivederci caldo, temperature giù e tornano le piogge

Da domani si torna in primavera, Pro. civile in allerta vento

Maltempo/ Arrivederci caldo, temperature giù e tornano le piogge

Roma, 11 apr. (askanews) - Brutte notizie per chi ha già fatto il cambio di stagione, inebriato da queste giornate quasi estive: via le t-shirt, riprendiamo maglia e impermeabili, perchè da domani caldo e sole lasceranno spazio a temperature più fresche e in diverse regioni torna la pioggia. Niente di strano, solo la primavera. L'alta pressione presente da alcuni giorni sul nostro Paese, da domani lascerà infatti il passo a una depressione in arrivo dal nord Europa, con correnti settentrionali che porteranno rovesci sul Triveneto, con rovesci e temporali sparsi che in serata si estenderanno a Emilia-Romagna e Marche. Mercoledì il tempo sarà in deciso miglioramento al nord-est, ma l'instabilità si sposta al centro-sud, con piogge sparse e locali rovesci fin dalle prime ore della giornata a partire dalle regioni centrali, dove la situazione migliorerà rapidamente entro metà giornata. Per giovedì un altra perturbazione di origine atlantica porterà dal pomeriggio un nuovo peggioramento sulle regioni centro-settentrionali. Venerdì il maltempo si estenderà di nuovo anche al sud. Non solo acqua, ma anche fresco: da domani venti forti spazzeranno il nord, anche in valle e pianura. il foehn, attivato dal transito sulla scena centro-orientale europea di un fronte freddo di origine atlantica e dalla contestuale affermazione di un campo anticiclonico sulla Francia. Per questo, sulla base delle previsioni disponibili, la Protezione civile ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse, che prevede dal pomeriggio di domani venti forti dai quadranti settentrionali, sulle regioni nord-occidentali. Su tutto il centro-sud, inoltre, ci saranno venti di Tramontana o Grecale in generale intensificazione, con raffiche ad intensità di burrasca in particolare sulle isole maggiori, lungo i settori tirrenici e ionici della penisola. Moto ondoso in aumento su tutti i mari, in particolare sui bacini occidentali e meridionali.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Calcio
Avviato procedimento disciplinare per vigile tifoso della Roma
Mafia
Operazione antimafia tra Ragusa e Caltanissetta: sette arresti
Violenza minori
A Napoli abbandona neonato in spazzatura:arrestata, bimbo salvo
Immigrati
Guardia costiera: salvati 231 migranti nel Mediterraneo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Airc finanzia ricerca per migliorare diagnosi noduli alla tiroide
Enogastronomia
Touchscreen e realtà aumentata: a Milano il supermarket del futuro
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
I supermercati del futuro di Amazon: niente casse e code
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni