sabato 03 dicembre | 16:39
pubblicato il 23/mag/2013 15:56

Maltempo: allerta Protezione civile al nord-est per neve e grandine

Maltempo: allerta Protezione civile al nord-est per neve e grandine

(ASCA) - Roma, 23 mag - Il transito di un sistema frontale portera' tra oggi e domani forte instabilita' sulle regioni nord-orientali, con un netto calo delle temperature. Sulla base delle previsioni disponibili e di concerto con tutte le Regioni coinvolte, cui spetta l'attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati, il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse. L'avviso prevede, dalla tarda serata di oggi, giovedi' 23 maggio, precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Veneto, Trentino e Friuli Venezia Giulia. I fenomeni daranno luogo a rovesci di forte intensita', locali grandinate, frequente attivita' elettrica e forti raffiche di vento. Al di sopra dei 1000 metri si prevedono nevicate diffuse, con quantitativi moderati o localmente elevati. Il Dipartimento della Protezione Civile seguire l'evolversi della situazione in contatto con le prefetture, le regioni e le locali strutture di protezione civile. Sul sito del Dipartimento della Protezione Civile (www.protezionecivile.gov.it ) sono consultabili alcune norme generali di comportamento da tenere in caso di maltempo.

com/rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Disturbi del sonno? 10 regole ambientali per dormire meglio
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari