domenica 26 febbraio | 23:39
pubblicato il 09/ott/2014 17:07

Maltempo a Genova: strade, negozi e scantinati allagati

Situazione più critica nel quartiere Molassana

Maltempo a Genova: strade, negozi e scantinati allagati

Genova (askanews) - Strade allagate, acqua in negozi e scantinati, un piccolo rivo esondato. E' il bilancio del violento nubifragio che si è abbattuto su Genova, causando danni e mettendo in allarme la popolazione che ha tempestato di telefonate i vigili del fuoco.

E' ancora vivo infatti il ricordo dell'alluvione del 4 novembre 2011, in cui persero la vita 6 persone per l'esondazione del rio Fereggiano. In poche ore in alcune zone della città sono caduti oltre 150 millimetri di pioggia.

La situazione più critica si è registrata nel quartiere di Molassana, dove il rio Ca de Rissi è uscito dagli argini. Ci sono state decine di interventi dei vigili del fuoco in diverse zone della città per liberare tombini ostruiti da foglie e detriti. L'ondata di maltempo che ha colpito il capoluogo ligure ha causato anche forti disagi al traffico, soprattutto nei quartieri collinari.

Gli articoli più letti
Usa
Usa stanno valutando di abbandonare Consiglio Onu diritti umani
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Calcio
Serie A, il Milan vince con Bacca, Lazio e Cagliari ok
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech