lunedì 05 dicembre | 00:04
pubblicato il 28/feb/2013 15:38

Malattie rare: Federfarma, ampliare ruolo delle farmacie

Malattie rare: Federfarma, ampliare ruolo delle farmacie

(ASCA) - Roma, 28 feb - ''La presa in carico da parte della farmacia del malato affetto da una malattia rara potrebbe agevolare quel milione di famiglie italiane che vivono tutte le difficolta', anche di ordine pratico, che questo tipo di malattia comporta'': cosi', Annarosa Racca, presidente Federfarma, in occasione della Giornata dedicata alle Malattie Rare. ''In sinergia con i medici di famiglia e gli altri operatori sanitari, seguendo le indicazioni dei Centri di riferimento - spiega - le farmacie potrebbero contribuire a facilitare l'accesso di questi malati al farmaco e ad altre prestazioni socio-sanitarie, nonche' collaborare al monitoraggio dell'aderenza alle terapie da parte del paziente. In particolare, la distribuzione tramite le farmacie dei farmaci necessari garantirebbe al cittadino orari di distribuzione piu' ampi e minori spostamenti. Un maggior ruolo della farmacia nella rete di assistenza di questi malati consentirebbe anche di attenuare le marcate differenze esistenti oggi tra pazienti affetti da malattie rare nelle diverse regioni''.

red/mpd

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari