lunedì 05 dicembre | 04:01
pubblicato il 24/ott/2011 17:58

Malasanità, Calabria maglia nera: 97 presunti casi in due anni

I dati della Commissione d'inchiesta: male il Centro-Sud

Malasanità, Calabria maglia nera: 97 presunti casi in due anni

La maglia nera della malasanità italiana va alla Calabria. Le brutte notizie per i cittadini non solo calabresi, ma più in generale del Centro-Sud, arrivano dalla Commissione parlamentare d'inchiesta presieduta da Leoluca Orlando. Secondo i dati raccolti in due anni, da fine aprile 2009 a fine settembre 2011, i presunti casi di malasanità in Italia sono stati 470, 329 fatali per il paziente. Il record è in Calabria con 97 episodi, segue la Sicilia con 91, poi il Lazio con 51 e la Campania con 31. La maggior parte dei casi sospetti è imputabile al medico o alla struttura ospedaliera, precisamente 326. In cima alla classifica, invece, non c'è solo il Nord, se il Trentino Alto Adige resta imbattibile con un caso, vanno molto bene anche Molise e Sardegna, con due soli casi presunti di malasanità.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari