martedì 24 gennaio | 06:26
pubblicato il 24/ott/2011 17:58

Malasanità, Calabria maglia nera: 97 presunti casi in due anni

I dati della Commissione d'inchiesta: male il Centro-Sud

Malasanità, Calabria maglia nera: 97 presunti casi in due anni

La maglia nera della malasanità italiana va alla Calabria. Le brutte notizie per i cittadini non solo calabresi, ma più in generale del Centro-Sud, arrivano dalla Commissione parlamentare d'inchiesta presieduta da Leoluca Orlando. Secondo i dati raccolti in due anni, da fine aprile 2009 a fine settembre 2011, i presunti casi di malasanità in Italia sono stati 470, 329 fatali per il paziente. Il record è in Calabria con 97 episodi, segue la Sicilia con 91, poi il Lazio con 51 e la Campania con 31. La maggior parte dei casi sospetti è imputabile al medico o alla struttura ospedaliera, precisamente 326. In cima alla classifica, invece, non c'è solo il Nord, se il Trentino Alto Adige resta imbattibile con un caso, vanno molto bene anche Molise e Sardegna, con due soli casi presunti di malasanità.

Gli articoli più letti
Stop alla caccia di tordi e beccacce
Stop alla caccia di tordi e beccacce, appello delle associazioni
Rigopiano
Hotel Rigopiano, bilancio sale a 7 vittime: ancora 22 i dispersi
Maltempo
Maltempo, Sicilia in ginocchio: un morto nel Palermitano
Campidoglio
Roma, riparte maratona bilancio. Ok a emendamenti Giunta Raggi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4