venerdì 09 dicembre | 22:54
pubblicato il 19/mar/2015 17:33

Mafie nel Lazio, Zingaretti: reagire e combatterle con forza

Tutti siamo chiamati in questo impegno

Mafie nel Lazio, Zingaretti: reagire e combatterle con forza

Roma, (askanews) - La Regione Lazio scende in campo per combattere le infiltrazioni mafiose nel territorio laziale. Lo fa con un rapporto, intitolato "Le Mafie nel Lazio", presentato dal governatore Nicola Zingaretti, secondo cui il documento non presenta dati nuovi ma indica l'intenzione di reagire, prevenire e reprimere la mafia nel territorio.

"E' un dato inquietante. È bene che questi dati emergano perchè purtroppo per troppi anni è prevalsa una paura nel guardare questo mostro in faccia".

La lotta alle mafie, per Zingaretti, riguarda tutti. "Ora bisogna reagire a tutti i livelli e soprattutto avere chiaro che non bisogna delegare a nessuno questo impegno: tutti possono fare qualcosa, i politici, gli imprenditori, cittadini, procuratori. Noi riteniamo importante che sia stata una istituzione come la Regione ad aver prodotto questo rapporto, che non aggiunge molto rispetto a cose che già ci sapevano ma le mette a sistema".

Gli articoli più letti
Roma
Trovato a Roma cadavere,potrebbe essere giovane cinese scomparsa
Natale
Albero rosso e oro per il Natale alla Galleria Alberto Sordi
Immigrati
Papa: nel presepe rivediamo dramma dei migranti sui barconi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina