domenica 04 dicembre | 03:08
pubblicato il 29/apr/2011 16:18

Mafia/Strage Rapido 904.Riina:parafulmine,persona seria non parla

A interrogatorio garanzia boss avvalso di facoltà non rispondere

Mafia/Strage Rapido 904.Riina:parafulmine,persona seria non parla

Milano, 29 apr. (askanews) - Nessuna parola sulla strage. Apparso di fronte al gip di Milano Stefania Donadeo per rogatoria per l'interrogatorio di garanzia, Totò Riina si è avvalso della facoltà di non rispondere. Il pluriergastolano, oggi 81enne, da quanto si è appreso, avrebbe pronunciato solo poche parole in via informale. Il boss avrebbe parlato di sé come un "parafulmine", sul quale ricadono tutte le disgrazie. Avrebbe poi riferito di essere particolarmente lucido, nonostante le precarie condizioni di salute. Riina si sarebbe infine definito come una persona seria: "E quindi non parlo".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari