domenica 26 febbraio | 22:54
pubblicato il 29/apr/2011 16:18

Mafia/Strage Rapido 904.Riina:parafulmine,persona seria non parla

A interrogatorio garanzia boss avvalso di facoltà non rispondere

Mafia/Strage Rapido 904.Riina:parafulmine,persona seria non parla

Milano, 29 apr. (askanews) - Nessuna parola sulla strage. Apparso di fronte al gip di Milano Stefania Donadeo per rogatoria per l'interrogatorio di garanzia, Totò Riina si è avvalso della facoltà di non rispondere. Il pluriergastolano, oggi 81enne, da quanto si è appreso, avrebbe pronunciato solo poche parole in via informale. Il boss avrebbe parlato di sé come un "parafulmine", sul quale ricadono tutte le disgrazie. Avrebbe poi riferito di essere particolarmente lucido, nonostante le precarie condizioni di salute. Riina si sarebbe infine definito come una persona seria: "E quindi non parlo".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Campidoglio
Roma, Colomban: progetto taglio partecipate senza licenziamenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech