domenica 11 dicembre | 03:48
pubblicato il 17/apr/2012 07:45

Mafia/Palermo,5arresti.In manette candidato a consiglio Comunale

Sono accusati di associazione mafiosa finalizzata alle estorsioni

Mafia/Palermo,5arresti.In manette candidato a consiglio Comunale

Palermo, 17 apr. (askanews) - Cinque persone sono state arrestate a Palermo dai carabinieri del Nucleo Investigativo, con l'accusa di associazione mafiosa finalizzata alle estorsioni. Tra gli arrestati nel corso dell'operazione denominata "Sisma", c'è anche Vincenzo Ganci, un candidato al consiglio comunale di Palermo inserito nella lista "Amo Palermo" del candidato sindaco Marianna Caronia. I destinatari del provvedimento sono indicati come vertici ed affiliati di Cosa nostra del mandamento mafioso del paese di Misilmeri. Coinvolto nell'inchiesta anche il presidente del consiglio comunale del paese a pochi chilometri da Palermo, al quale è stato notificato un avviso di garanzia. In manette sono finti Francesco Lo Gerfo, di 50 anni, Mariano Falletta, di 53 anni, Antonino Messicati Vitale, di 40 anni, Stefano Polizzi, di 55 anni, e Vincenzo Ganci, di 46 anni. (segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina