domenica 04 dicembre | 18:04
pubblicato il 15/feb/2013 12:00

Mafia/Messina, le mani di Cosa nostra sull'eolico: 5 arresti

In manette anche il sindaco di un comune peloritano

Mafia/Messina, le mani di Cosa nostra sull'eolico: 5 arresti

Palermo, 15 feb. (askanews) - Cinque persone sono state arrestate dai carabinieri di Bercellona Pozzo di Gotto e di Patti, in provincia di Messina, con l'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa, truffa, estorsione aggravata dal metodo mafioso e c0, 15 feb. () - oncussione. Al centro dell'inchiesta, avviata nel 2009, c'è la realizzazione di impianti eolici nella provincia peloritana, e in particolare il sistema di affidamento degli appalti e dei lavori per i parchi eolici "Alcantara-Peloritani" e "Nebrodi". In manette sono finiti anche un sindaco e un funzionario comunale, per i quali l'accusa è di concorso in concussione. Ad emettere il provvedimento di custodia cautelare in carcere è stato il Gip del Tribunale di Messina, su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia. Gli inquirenti hanno fatto luce sulla distrazione di risorse in favore di imprese contigue, il ritardo nel rilascio di alcune autorizzazioni per costringere la società appaltatrice ad affidare i lavori ad una determinata ditta, e la mancata adozione di provvedimenti, da parte dei tecnici della società appaltatrice, di fronte alla non regolare esecuzione delle opere e nell'impiego di materiali diversi e più scadenti rispetto a quelli previsti.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari