sabato 21 gennaio | 21:11
pubblicato il 24/mag/2012 10:25

Mafia/Manganelli:Nessuna sorpresa se catturassimo Messina Denaro

"Gli auguro di poter fare il latitante ancora per poco"

Mafia/Manganelli:Nessuna sorpresa se catturassimo Messina Denaro

Roma, 24 mag. (askanews) - "Matteo Messina Denaro è ancora latitante, gli auguro di poterlo fare ancora per poco e credo che siamo attrezzati perché in ogni momento, se arrivasse una telefonata con una conferma che è stato preso, nessuno di noi si sorprenderebbe". Lo ha detto il capo della polizia Antonio Manganelli, stamattina ai microfoni del GR3 Rai. "Io in genere, da vecchio investigatore, rifiuto questa sorta di stanziometro per cui nel tempo si prevedono le catture dicendo: 'secondo me mancano due mesi, manca un mese'. Il latitante o è latitante oppure se non è latitante - ha concluso - vuol dire che è stato preso".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Incidenti stradali
Schianto bus ungherese, a bordo 15-16enni in gita in Francia
Maltempo
Hotel Rigopiano, Prefettura Pescara: 23 i dispersi segnalati
Incidenti stradali
Pullman ungherese si schianta e prende fuoco in A4, 16 morti
Maltempo
Rigopiano, proseguono ricerche: bilancio 9 in salvo, 4 vittime
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4