venerdì 09 dicembre | 17:03
pubblicato il 05/ott/2011 09:47

Mafia/Intestazione fittizia, Cassazione decide su Ciancimino jr

In appello il figlio di "don Vito" condannato a 3 anni e 4 mesi

Mafia/Intestazione fittizia, Cassazione decide su Ciancimino jr

Palermo, 5 ott. (askanews) - Si potrebbe pronunciare già oggi la Corte di Cassazione, chiamata a dire l'ultima parola nel processo che vede imputato Massimo Ciancimino con l'accusa di riciclaggio e intestazione fittizia di beni. Il figlio dell'ex sindaco mafioso di Palermo, Vito, che in primo grado era stato condannato a 5 anni e 8 mesi, in appello ha goduto di una riduzione a 3 anni e 4 mesi. La vicenda vede coinvolti per intestazione fittizia di beni anche il tributaria Gianni Lapis, prestanome dei Ciancimino; e la moglie di "don Vito", Epifania Scardina. I due, in secondo grado erano stati condannati a 5 e un anno. Cinque anni, invece, è stata la condanna per l'avvocato romano Giorgio Ghiron, che risponde di riciclaggio in concorso. Massimo Ciancimino, attualmente, è agli arresti domiciliari per la vicenda che lo vede accusato di detenzione di esplosivo, e calunnia nei confronti dell'ex capo della polizia Gianni De Gennaro.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Roma
Trovato a Roma cadavere,potrebbe essere giovane cinese scomparsa
Immigrati
Papa: nel presepe rivediamo dramma dei migranti sui barconi
Natale
Albero rosso e oro per il Natale alla Galleria Alberto Sordi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Galà di solidarietà per Amatrice a Villa Glori
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina