domenica 19 febbraio | 22:23
pubblicato il 30/set/2011 09:42

Mafia/Blitz della Squadra mobile di Taranto contro clan

Dodici indagati per associazione a delinquere di stampo mafioso

Mafia/Blitz della Squadra mobile di Taranto contro clan

Taranto, 30 set. (askanews) - La Polizia ha eseguito all'alba di oggi un'ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di 12 persone ritenute affiliate al clan Scarci, uno dei sodalizi storici della mala tarantina. Gli indagati sono accusati a vario titolo di associazione a delinquere di stampo mafioso, estorsione, usura, porto e detenzione illegale di armi ed esplosivi, intestazione fittizia di beni, atti di concorrenza con violenza e minaccia, pesca di frodo con esplosivi. Secondo i pm dell'Antimafia di Lecce, che hanno coordinato le indagini della Squadra Mobile tarantina, tutti i reati sarebbero stati commessi grazie al potere di intimidazione dell'associazione mafiosa. I poliziotti hanno eseguito l'ordinanza nei confronti di 11 indagati, il dodicesimo al momento manca all'appello perché irreperibile. Il provvedimento cautelare è stato emesso dal gip di Lecce Antonia Martalò su richiesta del pm della Direzione investigativa antimafia Giorgio Lino Bruno.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Terremoti
A Norcia consegnate le chiavi delle prime casette post-sisma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia