sabato 03 dicembre | 01:42
pubblicato il 30/set/2011 09:42

Mafia/Blitz della Squadra mobile di Taranto contro clan

Dodici indagati per associazione a delinquere di stampo mafioso

Mafia/Blitz della Squadra mobile di Taranto contro clan

Taranto, 30 set. (askanews) - La Polizia ha eseguito all'alba di oggi un'ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di 12 persone ritenute affiliate al clan Scarci, uno dei sodalizi storici della mala tarantina. Gli indagati sono accusati a vario titolo di associazione a delinquere di stampo mafioso, estorsione, usura, porto e detenzione illegale di armi ed esplosivi, intestazione fittizia di beni, atti di concorrenza con violenza e minaccia, pesca di frodo con esplosivi. Secondo i pm dell'Antimafia di Lecce, che hanno coordinato le indagini della Squadra Mobile tarantina, tutti i reati sarebbero stati commessi grazie al potere di intimidazione dell'associazione mafiosa. I poliziotti hanno eseguito l'ordinanza nei confronti di 11 indagati, il dodicesimo al momento manca all'appello perché irreperibile. Il provvedimento cautelare è stato emesso dal gip di Lecce Antonia Martalò su richiesta del pm della Direzione investigativa antimafia Giorgio Lino Bruno.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Inchiesta Roma
Mafia Capitale, altro processo: chiesto giudizio per 24 persone
Criminalità
Roma, imprenditore sequestrato e seviziato per usura: 3 arresti
Censis
Censis: paura degli stranieri, immigrazione preoccupa 44% italiani
Censis
Bullismo, oltre metà 11-17enni ha subìto comportamenti offensivi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari