martedì 17 gennaio | 14:30
pubblicato il 21/mag/2013 12:00

Mafia/ Trattativa, telefonate con Mancino: Napolitano non deporrà

Ammissibile l'audizione del capo dello Stato su altri temi

Mafia/ Trattativa, telefonate con Mancino: Napolitano non deporrà

Palermo, 21 mag. (askanews) - Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano non deporrà, nell'ambito del processo sulla trattativa Stato-mafia, riguardo alle telefonate con l'ex presidente del Senato Nicola Mancino, intercettate dai pm di Palermo. Lo ha stabilito oggi il presidente della Corte d'assise di Palermo, Alfredo Montalto, che ha però riconosciuto la legittima ammissibilità della deposizione del capo dello Stato relativamente ad altri temi. L'audizione riguardo alle telefonate con Nicola Mancino, era stata richiesta dai legali di Salvatore Borsellino, fratello del magistrato ucciso il 19 luglio in via D'Amelio, costituitosi parte civile.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bancarotta
Bancarotta, a Reggio Calabria 7 ordinanze cautelari
Cucchi
Cucchi, pm contesta omicidio preterintenzionale a 3 carabinieri
Immigrati
Naufragio nel Mediterraneo, a Trapani 38 superstiti e 4 vittime
Criminalità
Assalti ai bancomat in Veneto e Lombardia: 15 arresti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Vola il mercato dell'auto nel 2016, crescita a due cifre per Fca
Enogastronomia
In Cina il liquore invecchia nelle canne di bambù
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda Milano, guardaroba Trussardi per l'uomo s'ispira ai tarocchi
Scienza e Innovazione
Spazio, quando Cernan disse: un sognatore tornerà sulla Luna
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa