domenica 11 dicembre | 15:33
pubblicato il 12/lug/2012 07:04

Mafia/ Trapani, sequestro da 7 mln a fratelli imprenditori

Sono ritenuti vicini a boss Riina e Provenzano, e a clan casalesi

Mafia/ Trapani, sequestro da 7 mln a fratelli imprenditori

Palermo, 12 lug. (askanews) - La Direzione Investigativa Antimafia di Palermo ha confiscato nel Trapanese un patrimonio del valore di oltre 7 milioni di euro ai fratelli Antonio e Massimo Sfraga, imprenditori del comune di Petrosino, noti commercianti del settore ortofrutticolo. Ai due fratelli è stata anche applicata la misura di prevenzione della sorveglianza speciale. Gli Sfraga sono ritenuti vicini ai capimafia Riina e Provenzano, e con gruppi camorristici come il clan dei casalesi. I contatti erano emersi nell'attività investigativa estesa ai mercati di Catania, Gela, della Sicilia occidentale e di altre zone del territorio nazionale, in relazione al monopolio mafioso del trasporto dei prodotti ortofrutticoli. Tra i beni confiscati dalla Dia figurano immobili, appezzamenti di terreno, ditte, autocarri ed autovetture e disponibilità finanziarie presso istituti di credito.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Papa
Papa: prega per Aleppo. Guerra cumulo soprusi e falsità
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina