mercoledì 22 febbraio | 01:21
pubblicato il 22/mar/2012 07:48

+Mafia/ Sventato attentato a magistrato della Dda di Catania

Piano scoperto insieme a pm Messina. Regista un boss in carcere

+Mafia/ Sventato attentato a magistrato della Dda di Catania

Messina, 22 mar. (askanews) - Nella tarda serata di ieri, i Carabinieri del Comando Provinciale di Messina hanno dato esecuzione ad un'ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal GIP del Tribunale peloritano su richiesta della Procura della Repubblica di Messina a carico di una figura emergente dell'associazionismo mafioso catanese, appartenente ad una consorteria criminale che aveva programmato un attentato alla vita di un magistrato in servizio presso la Direzione Distrettuale Antimafia di Catania. Il provvedimento è stato notificato dai Carabinieri all'indagato presso una struttura carceraria del nord Italia, ove lo stesso si trova già ristretto. L'attività investigativa è stata diretta dai magistrati della Procura della Repubblica di Messina in stretta collaborazione con quelli della Procura della Repubblica di Catania.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Omicidio Scazzi
Omicidio Scazzi, ergastolo per Sabrina Misseri e Cosima Serrano
Mafia
Chieti, operazione antimafia dei Carabinieri: 19 arresti
Roma
Fiumicino "si offre" per stadio Roma: 'Qui tutto ciò che serve'
'Ndrangheta
'Ndrangheta, operazione Ros contro cosca Piromalli: 12 arresti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia