martedì 17 gennaio | 14:00
pubblicato il 06/feb/2015 10:00

Mafia, sigilli a Palermo al ristorante dei boss

Sequestrati beni per 10 milioni, nel mirino due imprenditori

Mafia, sigilli a Palermo al ristorante dei boss

Palermo (askanews) - Alle tavole di questo ristorante sedevano assieme i boss mafiosi per parlare di affari o per stringere accordi. I carabinieri del nucleo investigativo e del Gico della guardia di finanza di Palermo hanno messo i sigilli al locale Cucì, ex Bucatino , di via Principe di Villafranca. Sotto sequestro anche il bar/tabacchi Tabacco & caffè e il locale Jazz and Chocolate. Nel mirino due personaggi ritenuti vicini a Cosa Nostra. Il primo è Luigi Salerno, 68 anni, costruttore edile, affiliato alla famiglia di Porta Nuova, condannato in via definitiva per mafia ed estorsione a 9 anni. Il secondo destinatario del provvedimento è suo genero, Maurizio De Santis, 50 anni, arrestato nell'aprile dello scorso anno per l'estorsione ai danni della chef Bonetta Dell'Oglio, che gestiva il ristorante Cucì. In tutto sono stati sequestrati beni per 10 milioni di euro.

Gli articoli più letti
Bancarotta
Bancarotta, a Reggio Calabria 7 ordinanze cautelari
Cucchi
Cucchi, pm contesta omicidio preterintenzionale a 3 carabinieri
Criminalità
Assalti ai bancomat in Veneto e Lombardia: 15 arresti
Immigrati
Naufragio nel Mediterraneo, a Trapani 38 superstiti e 4 vittime
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Vola il mercato dell'auto nel 2016, crescita a due cifre per Fca
Enogastronomia
In Cina il liquore invecchia nelle canne di bambù
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda Milano, guardaroba Trussardi per l'uomo s'ispira ai tarocchi
Scienza e Innovazione
Spazio, quando Cernan disse: un sognatore tornerà sulla Luna
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa