giovedì 23 febbraio | 02:41
pubblicato il 06/feb/2015 10:00

Mafia, sigilli a Palermo al ristorante dei boss

Sequestrati beni per 10 milioni, nel mirino due imprenditori

Mafia, sigilli a Palermo al ristorante dei boss

Palermo (askanews) - Alle tavole di questo ristorante sedevano assieme i boss mafiosi per parlare di affari o per stringere accordi. I carabinieri del nucleo investigativo e del Gico della guardia di finanza di Palermo hanno messo i sigilli al locale Cucì, ex Bucatino , di via Principe di Villafranca. Sotto sequestro anche il bar/tabacchi Tabacco & caffè e il locale Jazz and Chocolate. Nel mirino due personaggi ritenuti vicini a Cosa Nostra. Il primo è Luigi Salerno, 68 anni, costruttore edile, affiliato alla famiglia di Porta Nuova, condannato in via definitiva per mafia ed estorsione a 9 anni. Il secondo destinatario del provvedimento è suo genero, Maurizio De Santis, 50 anni, arrestato nell'aprile dello scorso anno per l'estorsione ai danni della chef Bonetta Dell'Oglio, che gestiva il ristorante Cucì. In tutto sono stati sequestrati beni per 10 milioni di euro.

Gli articoli più letti
Vaticano
Vaticano: sorveglieremo per evitare abusi di simboli Santa Sede
Carige
Truffa a Carige, l'ex presidente Berneschi condannato a 8 anni
Campidoglio
Grillo in Campidoglio: su stadio Roma decidono Raggi e Consiglio
Mafia
Summit mafiosi per spartire racket, 14 arresti a Lamezia Terme
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Nasa: scoperti sette esopianeti simili alla Terra
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech