mercoledì 22 febbraio | 05:37
pubblicato il 06/feb/2015 07:39

Mafia, sequestro beni da 10 milioni a Palermo

Nel mirino le attività di due imprenditori vicini alle cosche

Mafia, sequestro beni da 10 milioni a Palermo

Palermo, 6 feb. (askanews) - Beni per un valore di 10 milioni di euro sono stati sequestrati da Carabinieri e Guardia di Finanza a Palermo su ordine della sezione Misure di prevenzione del Tribunale. Il patrimonio è riconducibile ad un uomo condannato a 9 anni per associazione mafiosa, e a suo genero, arrestato il 4 aprile dell'anno scorso insieme ala moglie e al figlio.

Tra i beni per i quali sono scattati i sigilli, c'è anche un ristorante di via Principe di Villafranca nel quale si sarebbero incontrati in passato diversi boss. Sequestrati inoltre un bar con annessa tabaccheria in via Gaetano Daita, quote di un locale nel centro storico di Palermo.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Omicidio Scazzi
Omicidio Scazzi, ergastolo per Sabrina Misseri e Cosima Serrano
Mafia
Chieti, operazione antimafia dei Carabinieri: 19 arresti
Roma
Fiumicino "si offre" per stadio Roma: 'Qui tutto ciò che serve'
'Ndrangheta
'Ndrangheta, operazione Ros contro cosca Piromalli: 12 arresti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia