sabato 21 gennaio | 07:34
pubblicato il 06/feb/2015 07:39

Mafia, sequestro beni da 10 milioni a Palermo

Nel mirino le attività di due imprenditori vicini alle cosche

Mafia, sequestro beni da 10 milioni a Palermo

Palermo, 6 feb. (askanews) - Beni per un valore di 10 milioni di euro sono stati sequestrati da Carabinieri e Guardia di Finanza a Palermo su ordine della sezione Misure di prevenzione del Tribunale. Il patrimonio è riconducibile ad un uomo condannato a 9 anni per associazione mafiosa, e a suo genero, arrestato il 4 aprile dell'anno scorso insieme ala moglie e al figlio.

Tra i beni per i quali sono scattati i sigilli, c'è anche un ristorante di via Principe di Villafranca nel quale si sarebbero incontrati in passato diversi boss. Sequestrati inoltre un bar con annessa tabaccheria in via Gaetano Daita, quote di un locale nel centro storico di Palermo.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Hotel Rigopiano, estratte mamma e bimbo: in ospedale, stanno bene
Maltempo
Rigopiano, Vigili fuoco: trovati 10 superstiti, 5 già ricoverati
Maltempo
Valanga Rigopiano, Soccorso alpino: trovati vivi 6 dispersi
Maltempo
Maltempo, vigili fuoco: in contatto con una donna e due bambini
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4