mercoledì 07 dicembre | 19:10
pubblicato il 06/feb/2015 07:39

Mafia, sequestro beni da 10 milioni a Palermo

Nel mirino le attività di due imprenditori vicini alle cosche

Mafia, sequestro beni da 10 milioni a Palermo

Palermo, 6 feb. (askanews) - Beni per un valore di 10 milioni di euro sono stati sequestrati da Carabinieri e Guardia di Finanza a Palermo su ordine della sezione Misure di prevenzione del Tribunale. Il patrimonio è riconducibile ad un uomo condannato a 9 anni per associazione mafiosa, e a suo genero, arrestato il 4 aprile dell'anno scorso insieme ala moglie e al figlio.

Tra i beni per i quali sono scattati i sigilli, c'è anche un ristorante di via Principe di Villafranca nel quale si sarebbero incontrati in passato diversi boss. Sequestrati inoltre un bar con annessa tabaccheria in via Gaetano Daita, quote di un locale nel centro storico di Palermo.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Camorra
Intreccio camorra-politica: 11 arresti in Irpinia
Droga
Frosinone, blitz antidroga di Polizia e Carabinieri: 50 arresti
Sicurezza
Gabrielli: militari non c'entrano con controllo territorio
Maltempo
Allerta protezione civile: pioggia e temporali sulla Sicilia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni