martedì 24 gennaio | 20:22
pubblicato il 20/mar/2012 13:54

Mafia, scarcerato manager della sanità Aiello: torna a Bagheria

Era considerato l'alter ego del padrino Bernardo Provenzano

Mafia, scarcerato manager della sanità Aiello: torna a Bagheria

Palermo, (askanews) - Scarcerato per motivi di salute, torna nella sua casa di Bagheria, in provincia di Palermo: Michele Aiello, il manager della sanità siciliana condannato in via definitiva a 15 anni per associazione mafiosa, è stato scarcerato dal tribunale di sorveglianza ed ha fatto ritorno nella sua abitazione, dove sconterà gli arresti domiciliari.Una decisione dovuta alle gravi condizioni di salute dell'uomo, coinvolto nell'inchiesta "Talpe alla Dda" insieme all'ex presidente della Regione Siciliana Salvatore Cuffaro.L'ingegnere era considerato l'"alter ego" di Bernardo Provenzano, che attraverso la sua clinica di diagnostica e medicina nucleare "Villa Santa Teresa", avrebbe investito i proventi illeciti di Cosa nostra. I gravi motivi di salute consentirono la scarcerazione di Aiello già in fase di custodia cautelare: adesso i medici hanno accolto l'istanza dei legali stabilendo l'incompatibilità del carcere con le sue condizioni di salute. Aiello era detenuto a Sulmona.

Gli articoli più letti
'Ndrangheta
'Ndrangheta, operazione "Stammer": 54 persone fermate
Maltempo
Individuato elicottero 118 precipitato nell'aquilano, 6 a bordo
Giustizia
Giustizia, da incontro Anm-Ministro Orlando nessun effetto
Maltempo
Rigopiano, 15 vittime: 9 ancora in obitorio da identificare
Altre sezioni
Salute e Benessere
Al via Peter Baby Bio, progetto toscano per omogeneizzati Km zero
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Del Pesce sarà main sponsor di Aquafarm 2017
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio, Pasquali: Leonardo pronta a cogliere opportunità sviluppo
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4