venerdì 24 febbraio | 06:45
pubblicato il 11/nov/2011 17:56

Mafia/ Processo Mori,pm contestano 2 nuove aggravanti a imputati

Avrebbero abusato proprio ruolo per ritardare cattura Provenzano

Mafia/ Processo Mori,pm contestano 2 nuove aggravanti a imputati

Palermo, 11 nov. (askanews) - Colpo di scena al processo al generale del Ros Mario Mori e al colonnello Mauro Obinu, accusati di favoreggiamento aggravato a Cosa nostra. Nel corso dell'udienza di stamani, infatti, i pm Nino Di Matteo e Antonio Ingroia hanno contestato due ulteriori aggravanti per gli imputati. Secondo i magistrati, i due ufficiali avrebbero abusato del proprio ruolo per favorire la latitanza di Bernardo Provenzano, ritardando quindi la sua cattura. Un'altra aggravante, contestata solo al generale Mori, vede invece per la prima volta l'ingresso formale nel processo della presunta trattativa tra Stato e mafia. Secondo i pm, infatti, il generale Mori avrebbe stretto un vero e proprio patto con Cosa nostra, proprio per porre fine alla cosiddetta "stagione delle stragi".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta protezione civile: in arrivo venti forti al Centro-Nord
Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Papa
Papa: scandaloso dire "sono cattolico" e riciclare denaro
Berlusconi
Berlusconi a pm: minacce da olgettina, voleva 1 mln per tacere
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech