lunedì 27 febbraio | 15:34
pubblicato il 21/gen/2011 13:56

Mafia/ Pg Cassazione chiede riduzione di pena per Cuffaro

No ad aggravante mafiosa. Legali: soddisfazione ma parziale

Mafia/ Pg Cassazione chiede riduzione di pena per Cuffaro

Palermo, 21 gen. (askanews) - E' una soddisfazione "parziale" quella espressa dai legali dell'ex presidente della Regione siciliana Salvatore Cuffaro, riguardo la richiesta del procuratore generale Giovanni Galati, che al termine della sua requisitoria in Cassazione ha chiesto ai giudici della Suprema Corte una riduzione di pena dei confronti dell'ex governatore. I legali di Salvatore Cuffaro hanno annunciato che continueranno "a dare battaglia su tutti i motivi di ricorso, e non soltanto per quelli relativi all'aggravante mafiosa". Il procuratore generale Galati stamani ha chiesto alla Cassazione che non sia riconosciuta nei confronti di Cuffaro l'aggravante mafiosa attribuitagli con la sentenza di secondo grado, un "motivo di soddisfazione" per gli avvocati che difendono l'ex presidente della Regione siciliana.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Criminalità
Rapine ed estorsioni a Napoli, 47 misure cautelari
Biotestamento
Marco Cappato: Fabo è morto alle 11.40
Campidoglio
Roma, Colomban: progetto taglio partecipate senza licenziamenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Specie a rischio, dalla genetica molecolare un aiuto per salvarle
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech