sabato 03 dicembre | 23:21
pubblicato il 25/mag/2012 15:35

Mafia/ Palermo,procura riapre indagini su morte Placido Rizzotto

Il sindacalista fu ucciso il 10 marzo 1948 a Corleone

Mafia/ Palermo,procura riapre indagini su morte Placido Rizzotto

Palermo, 25 mag. (askanews) - Il giorno dopo la celebrazione dei suoi funerali di Stato, la Procura di Palermo ha riaperto le indagini sulla morte del sindacalista Placido Rizzotto, ucciso il 10 marzo del 1948 a Corleone. I resti del sindacalista sono stati ritrovati nel 2009 in una foiba di Rocca Busambra, alle porte di Corleone, ma la certezza che fossero i suoi è arrivata soltanto pochi mesi fa. A coordinare le indagini, aperte per ragioni "tecniche" dopo il ritrovamento delle ossa, è il procuratore aggiunto Ignazio De Francisci. Nato il 2 gennaio 1914, tornato dalla seconda guerra mondiale Rizzotto guidò i contadini di Corleone che si ribellarono ai proprietari terrieri dell'epoca. Per la sua morte furono portati alla sbarra alcuni àmafiosi corleonesi, ma il processo si concluse con l'assoluzione degli imputati. à Proprio ieri, durante la celebrazione dei funerali di Stato, ai quali ha preso parte il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, il segretario generale della Cgil, Susanna Camusso, aveva chiesto la riapertura delle indagini sull'omicidio dei Placido Rizzotto.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari