domenica 04 dicembre | 04:56
pubblicato il 27/feb/2013 12:00

Mafia/ Palermo, chiesero il pizzo a ristoratore: 4 arresti

L'imprenditore ha denunciato tutto ai militari

Mafia/ Palermo, chiesero il pizzo a ristoratore: 4 arresti

Palermo, 27 feb. (askanews) - I carabinieri di Palermo hanno arrestato quattro persone accusate di aver chiesto il pizzo dal titolare di un'azienda di ristorazione e catering. Le ordinanze di custodia, emesse dal gip del capoluogo siciliano su richiesta della Dda, hanno riguardato quattro presunti affiliati a Cosa Nostra, e sono scattate a seguito delle indagini nate dalla denuncia dell'imprenditore. In particolare, il commerciante ha raccontato di essere stato contattato lo scorso marzo dagli esattori, i quali gli avrebbero contestato di aver avviato l'attività commerciale senza prima aver chiesto "l'autorizzazione" alle cosche, e di non aver "messo a posto", saldato economicamente, la sua situazione. Per gli arrestati, che avrebbero preteso 2mila euro a Pasqua e a Natale per il sostentamento delle famiglie dei detenuti, l'accusa è di tentata estorsione aggravata dalle finalità mafiose.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari