lunedì 05 dicembre | 01:19
pubblicato il 25/lug/2013 15:03

Mafia: Orlando, vicini a Di Matteo per minacce subite

(ASCA) - Palermo, 25 lug - ''Siamo vicini a Nino Di Matteo e lo siamo non solo per dovere istituzionale e con gli atti dell'amministrazione comunale che si e' costituita parte civile nel processo per la trattativa fra Stato e mafia.

Siamo vicini a Nino Di Matteo anche e soprattutto per il dovere morale di essere accanto a quel pezzo dello Stato che a gran voce, con coraggio e professionalita' sta facendo di tutto per dire 'Basta' a quella parte dello Stato che ha avuto e mai piu' dovra' tornare ad avere il volto della mafia''. Lo ha dichiarato in una nota il sindaco di Palermo Leoluca Orlando, commentando le notizie circa le ulteriori minacce subite in questi giorni dal sostituto procuratore Nino Di Matteo, cui e' stato assegnato il massimo livello di protezione.

red/rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari