martedì 21 febbraio | 10:52
pubblicato il 30/gen/2014 09:46

Mafia: nuovo sequestro a congiunti del super latitante Messina Denaro

Mafia: nuovo sequestro a congiunti del super latitante Messina Denaro

(ASCA) - Palermo, 30 gen 2014 - Nuovo colpo al patrimonio dei congiunti del boss mafioso, Matteo Messina Denaro.

La Direzione investigativa antimafia (Dia) di Trapani ha infatti sequestrato al cognato del super latitante, Vincenzo Panicola (cl 1970), un terreno a Castelvetrano (Tp) intestato a sua moglia, e sorella del boss, Anna Patrizia Messina Denaro (cl 1970).

Figlio del defunto ''patriarca'' mafioso Panicola Vito, Vincenzo e' attualmente detenuto per associazione a delinquere di tipo mafioso. In particolare, in quanto membro del medesimo mandamento mafioso, quello di Castelvetrano, appunto, Panicola avrebbe curato la latitanza di vari soggetti, inclusa quella del cognato super ricercato. Secondo gli inquirenti, infatti, Panicola - attraverso il continuo scambio di messaggi e prestandosi a recapitare e ricevere ''pizzini'' - avrebbe consentito al latitante l'esercizio delle sue funzioni ''apicali'' nell'organizzazione mafiosa.

Al contempo, il destinatario di questo nuovo provvedimento di sequestro, ha controllato attivita' economiche per conto del cognato, anche attraverso la programmazione di estorsioni, di incendi, di approvvigionamento di fondi e di reinvestimento di capitali.

Prima di finire in carcere Panicola, imprenditore di Castelvetrano, operava nei settori della manutenzione di impianti di produzione, installazione, distribuzione e utilizzo dell'energia elettrica; delle costruzioni edili e stradali; dei lavori di pulizia in genere.

Il provvedimento di oggi a suo carico e' stato emesso dal tribunale-misure di prevenzione di Trapani: si tratta di un sequestro ''per equivalente'' (art 25 Codice antimafia), a compensazione della somma di 30000 euro depositati sui conti correnti bancari riconducibili a Panicola. La Dia ha infatti accertato che questi soldi erano stati distratti dalla moglie di Panicola e sorella di Messina Denaro, anche lei di recente arrestata per estorsione nell'ambito dell'operazione 'Eden'.

com-stt/mau/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Taxi
Sciopero Taxi, base prepara blitz a Roma. Delrio: regolamentare
Roma
Roma, grave il bimbo di 3 mesi rapito dal padre a Monterotondo
Mafia
Chieti, operazione antimafia dei Carabinieri: 19 arresti
Salute
Infarto, 1 struttura sanitaria su 2 non ripetta volumi ministero
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia